Utente 228XXX
Volevo dire che ho fatto un ecografia al pene in cui si dice Presenza a livello del terzo medio distale di un area di fibrosi di circa 8 mm. Ma siccome ho il meato uretrale infiammato con due evidenti spaccature (tipo labbra spaccate dal freddo), ho continue punture tipo aghi il pene che si sta sempre piu retraendo e premesso che ho preso antinfiammatori di tutti i tipi, vorrei sapere come poter sapere se questo focolaio (detto di primo a kitto dal radiologo) seguito da fibrosi; A) Non sia un tumore visto che il meato uretrale sta iniziando a lacerarsi con bruciore. B) se potete leggete i miei consulti precedenti magari vi aiuterà a voi esperti a darmi qualche valido aiuto C) Ho fatto spermiocolture e tamponi uretrali semplici perche il mio medico di base non conosce altri tipi ma ho sentito dire che bisogna scrivere sulla ricetta la giusta definizione di quello che si cerca e non solo batteri e miceti peraltro sempre assenti. Ecco potreste indicarmi come devo far scrivere al mio medico per far effettuare una spermiocoltura e un tampone piu ampio possibile altrimenti sto perdendo solo tempo; N.B Il mio medico generico dice che lui non sa cosa ricercare e quindi serve un andrologo o urologo ecco
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

la descrizione che fa del suo caso, non sembrerebbe in via generale associarsi ad una neoplasia (tumore maligno) ma piuttosto, un'area di fibrosi deve essere valutata per una eventuale associazione con Induratio Penis Plastica IPP se tale segno è in corrispondenza dei corpi cavernosi, mentre l'associazione con fibrosi superficiali (cutanee) deve essere associata con Lichen sclerosus scleroatrofico così come le "spaccature del meato uretrale" : tutto questo in termini generali, mai vincolanti e nemmeno lontanamente diagnostici, poichè è solo lo specialista (dermatologo venereologo od urologo) che deve valutare le ecografie, mentre nel caso delle lesioni del meato uretrale la determinazione specialista è esclusivamente quella dermatologica venereologica.

carissimi saluti e ci tenga pure informati dopo la visita che invito a fare nella sede a lei confacente.



[#2] dopo  
228206

dal 2012
Gentilissimo dottor Laino inneffetti mi fu diagnosticato un lichen sclero atrofico con due macchie marroni sul glande ma oltre a della pomata di vitamina E niente altro
Ecco per quanto riguarda il meato uretrale lei come agirebbe perche anche lo scroto presenta tantissime petecchie ad origine di ogni pelo? A proposito lei ha visionato per caso i miei precedenti articoli solo per capire la mia storia alquanto complessa in seguito agli interventi chirurgici da me ricevuti in passato. Lei esercita solo a Roma vero? A me interessa ora eliminare tutti questi bruciori/punture all interno un po di tutto il pene e lo scroto stesso. Spero mi possa essere di aiuto perche l urologo oltre alla spermiocultura o tampone uretrale non mi ha dato altro esame. La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Aggiungo che pur in via generale non mi sembrano gli esami infettivologici diretti (tamponi e colture) utili per chiarire una vicenda che di infettivo sembra non avere proprio nulla; a lei servono comunque delle diagnosi dermatologiche venereologiche CHIARE e punto.

Pertanto cerchi di chiarirsi in questa sede e vedrà che avrà un quadro sicuro ed efficace della situazione.

cari saluti ancora.
[#4] dopo  
228206

dal 2012
Ok, credo che la contatterò al piu presto.