Utente 184XXX
Salve a tutti
Lunedì 26/11 alle ore 11.00 mi sottoporrò ad un intervento chirurgico per la rimozione della cisti pilonidale.
Dato che è la prima volta che mi sottopongo ad un intervento chirugico ed è la prima volta che vedrò dal vivo una sala operatoria(e questo mi mette molta ansia) volevo avere alcune informazioni riguardo l'anestesia locale.
Io che ho praticamente una soglia del dolore pari a zero,volevo sapere se l'anestesia locale toglie sensibilità alla zona da operare oppure annulla solo la percezione del dolore.
In poche parole una volta fatta l'anestesia,sentirò la senzazione del bisturi che mi apre la carne?
Inoltre ho letto che per le anestesie loco-regionali,a volte il paziente viene sedato.E' vero?Se si,in quali casi?

Mi scuso a priori per la domanda un pò banale e "grezza".

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La domanda non e' ne' banale ne' grezza, pero' devo dirle che l'anestesia locale riduce la sensazione di dolore ma non elimina completamente la percezione di quello che accade, quindi lei avvertira' i movimenti che i Chirurghi faranno. Inoltre la decisione di sedare o meno il paziente non dipende tanto dall'anestesia loco-regionale che viene fatta, ma piuttosto dalle caratteristiche del paziente: questo e' un ottimo argomento di cui lei potra' discutere con l'Anestesista non appena lunedi' avra' modo di incontrarlo.
Cordiali saluti