Utente 127XXX
Gentili dottori,
Da diverso tempo ormai ho imparato a convivere con le extrasistoli,tachicardia e dispnea. Sintomi che il piu delle volte arrivano dopo circa 1-3 ore dal pasto. Questo per diversi mesi. Poi per diversi mesi sto bene. E poi si ricomincia.

Ultimamente la dispnea si è fatta fastidiosa. I respiri che il mio corpo mi consente di fare diventano sempre piu stretti e così a volte mi capita di forzare l'ispirazione ed ecco che li arriva una fitta al petto (piu a sinistra), come a dirmi: "Finiscila di forzare che spacchi qualcosa".
Fortunatamente la dispnea dura "solo" una 20ina di minuti, poi passa, pero' che paura a volte.

Che cosa mi sta capitando? Cosa potrebbero essere queste fitte quando "forzo"?

Grazie mille per il vostro tempo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
francamente i suoi sintomi sembrerebbero più di natura ansiogena che altro. Consulti anche il suo curante, in quanto una rassicurazione dal vivo e sempre meglio di una on line.
Saluti