Utente 279XXX
Buongiorno,
vorrei chiedervi un consulto.
Ho delle macchie rosse tipo lividi permanenti sulle gambe che il dermatologo riferisce come accumuli di ferro, o sangue, conseguenti a botte che ho preso da piccolina.
Mi ha dato la crema Kelairon ma in un mese ho visto pochi risultati...cos'altro posso fare?
In più solo negli ultimi tempi mi si vedono sottopelle delle vene bluastre (proprio vene come quelle del braccio, non capillari)... cosa posso fare per farle attenuare/scomparire? sono un po' disperata, ho 28 anni...
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
è possibile che accumuli di emosiderina, come esito di pregressi traumi dei tegumenti, possano aver subito esiti pigmentari permanenti: in questi casi possono essere di aiuto applicazioni laser o luce pulsata, per le quali Le consiglio di ripostare il quesito nella sezione Medicina estetica.
Per quanto riguarda la visibilità dei tronchi venosi superficiali, si tratta di evenienza frequente in soggeti magri e dalla pella chiara e sottile. Solo in rari casi può rappresentare il sintomo di affezioni di tipo sistemico ("livedo reticularis"): ma mi sembra che la cosa sia già stata proposta alla valutazione del Dermatologo, che non ha rilevato questa rara possibilità.