Utente 167XXX
Salve,sono una ragazza di 24 anni e da parecchi anni ho la ves alta.
il medico mi ha dato da fare anche altri accertamenti tra cui immunoglobuline,proteina c reattiva,fattore reumatoide,ana,ena,anticorpi anti nDNA,anca e l hla(b27) che ancora non ho risultati.
gli unici valori alti sono le immunoglobuline
IMMUNOGLOBULINE G : 2023.0 (791-1643)
IMMUNOGLOBULINE A : 30.0 (66-436)
IMMUNOGLOBULINE M : 330.0 (43-279)
VES : 21 (0-10)
PROTEINA C 0.39 (0.10-0.80)
FATTORE REUMAT : 0.10 (0.10-20.00)
ANA NEGATIVO
tutti i valori di ENA (anti ssa.ssb ecc) : 0
ANTICORPI ANTI Ndna : 1.60 (0.0-15.00)
ANCA : PR3 1.00 (0.00-10.00)
MPO 0.40 (0.00-10.00)

I GLOBULI L EMOCROMO E LA BILIRUBINA SONO NELLA NORMA ANCHE ... PROTEINE TOTALI ALTE 8.5

QUESTE ANALISI SONO STATE EFFETTUATE PERCHè IN PASSATO HO AVUTO ANCHE IL FATTORE REUMATOIDE ALTO,E IL MIO MEDICO MI HA CONSIGLIATO DI EFFETTUARE UNA VISITA DA UN INTERNISTA REUMATOLOGO CHE APPUNTO MI HA DATO QUESTI ESAMI DA FARE INSIEME AD RX BACINO PER SACROILIACHE ED RX RACHIDE LOMBO SACRALE.NEL REFERTO C E SCRITTO ASSENZA DI LESIONI OSTEO ARTICOLARI RADIOLOGICAMENTE APPREZZABILI. DA COSA POSSONO DIPENDERE QUESTE IMMUNOGLOBULINE ALTE????

NEL MIO QUADRO CLINICO HO: BULGING A LIVELLO L2-L3 L3-L4 L5-S1
ALLERGIA ALLA POVERE,SOFFRO SPESSO DI FORTI EMICRANIE ,FERRO LIEVEMENTE BASSO,SOFFRO SPESSO DI TALLONITE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
non commento i dati clinici "generali" perché non è possibile in questa sede.
Mi limito ad esaminare i risultati delle analisi che riporta: l'unica alterazione di rilievo è la presenza di un'ipergammaglobulinemia (circa 2.4 g/dl), la quale potrebbe essere in gran parte responsabile della (lieve) alterazione della VES, anche perché la contemporanea negatività della PCR non supporterebbe l'ipotesi di un processo infiammatorio significativo (dati clinici permettendo). Sarà necessario escludere anche la presenza di una clonalità e valutare le condizioni che possono sostenere l'ipergammaglobulinemia: può farlo benissimo con il Suo reumatologo che, se lo riterrà opportuno, si avvarrà di eventuali ulteriori consulenze specialistiche.
Saluti,