Utente 138XXX
Salve, ho 29 anni, sono normopeso, non fumo e conduco una vita sana. Da circa due mesi avverto sporadicamente dei tuffi al cuore e/o palpitazioni e dolorini al petto che svaniscono in poco tempo e in genere si spostano. Soffro di esofagite da reflusso, ho il valore della fT4 leggermente elevato e ho passato negli ultimi mesi un periodo molto brutto che mi ha stressato molto emotivamente (mio marito ha subito un intervento di angioplastica). Nonostante ciò mi intimorisce il fatto che questi tuffi al cuore sopraggiungano spesso dopo aver camminato di corsa o salito le scale, è anche vero che ho notato una connessione con la difficoltà a digerire. Purtroppo in seguito agli eventi che mi hanno stressato recentemente, sono diventata molto ansiosa e non vorrei apparire "folle" andando a indagare inutilmente ricercando problemi cardiaci inesistenti. Le chiedo quindi se secondo lei è opportuno che effettui dei controlli in questo ambito, premetto che ho fatto un ECG quando sono insorti i primi sintomi ed è risultato normale (solo una leggera tachicardia). La ringrazio per la disponibilità.
Buona serata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Esofagite da reflusso e T4 elevato possono benissimo spirgare la sua sintomatologia. Faccia un holter delle 24 per studiare la distribuzione delle extrasistoli dirante la giornata.
[#2] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Esofagite da reflusso e T4 elevato possono benissimo spirgare la sua sintomatologia. Faccia un holter delle 24 per studiare la distribuzione delle extrasistoli dirante la giornata.