Utente 139XXX
Buongiorno. IMio marito sta eseguendo dei controlli per la pressione alta. Parliamo di valori in cui la minima non scende mai sotto i 100. Da anni sa di avere questo problema ma solo ora si è reso conto della gravità. Il medico gli ha prescritto una serie di esami del sangue, elettrocardiogramma, ecocardiografia e esame del fondo dell'occhio.
Il primo ad essere pronto è l'ECG: ritmo sinusale, frequenza 65, conduzione a-v normale, deviazione dx, presenza di blocco di branca dx intermittente.
Al momento dell'esame la pressione era 160/100.
Ha 35 anni, non è fumatore e conducè una vita abbastanza tranquilla.
L'esito di questo primo controllo è preoccupante?
Ci sono accorgimenti che può prendere da subito, prima di avere il quadro completo della mia situazione?
Grazie infinite!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La presenza di un blocco di brana destra intermittente non desta preoccupazione mentre i valori pressori destano molta preoccupazione in un soggetto giovane come quello in questione.
Una volta eseguiti i consueti esami per escludeer patologie renali e surrenaliche, e' necessario iniziare una terapia anti-ipertensiva
Cordialita'