Utente 279XXX
caro dottore, mi sono sottoposto ad esame semilogico con i seguenti risultati:aspetto giallo trasparente;coagulazione normale;viscosita normale;reazioneph 7.9 volume 2.6 nemaspermi 0mil nenaspermi totali 0. Le chiedo quante possibilità di cencimento posso avere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

come intuirà pure lei, senza una valutazione clinica diretta e senza avere a disposizioni altre valutazioni cliniche precise , nessuna prognosi seria è possibile fare.

Comunuque, se presenti spermatozoi, lei non ha una azoospermia ma una severa oligozoospermia.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su che cosa è una azoospermia le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
caro dottore. voglio essere piu preciso: aggiugo al precedente Motalita lineare veloce tipo a 1 h o 2h 0 motalita lineare tipo b 1 h 0 2h 0 nemaspermi mobili a+b 0% leucotici assenti; emazie assenti; cristallo di spermina assenti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, ora senta in diretta un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
cari dottore. mi e stato diagnosticato un azoospermia.
E il caso di sottopormi ai seguenti esami fsh lix prolattina tesosterone totale
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, da queste valutazioni ormonali si parte per cercare di capire la causa di questa grave dispermia e poi, sotto la guida di un esperto andrologo, si deve procede con altre indagini mirate; si rilegga, a questo proposito, sempre l’articolo, che le ho già indicato, visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195/l-azoospermia-quando- .

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
caro dottore ho letto il suo articolo sull ics. premetto sono un uomo di 41 anni mi e sstato diagnosticato azoospermia. mi chiedevo quante posssibilita si possono avere di procreare.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il cammino è molto duro ; si parte dal recupero degli spermatozoi e poi si deve ricorrere ad una tecnica di riproduzione assistita.

Per avere informazioni dettagliate su tale tematica le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Ancora un cordiale saluto.

[#8] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
caro dottore. ho effettuato i seguenti esami con risultati dal mio parere al quanto molto scoraggianti fsh 31.70 lh 7.99 prolottina 12.98 testosterone 4.18. volevo una sua opinione.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

soprattutto l'FSH è un dato un pò scoraggiante ma, mai dire mai, e sentire sempre ora in diretta il suo andrologo di riferimento.

Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
ma secondo la sua esperienza anche artificialmente ci sono speranze di concepimento
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bisogna prima trovare gli spermatozoi.

Ad oggi questo è il passo primo e fondamentale per poi dare la precisa indicazione verso una ICSI.

Se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche l'articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.

[#12] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
caro dottore, con un fsh cosi alto che percentuali ci sono di trovare qualche spermatozoo
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Con un FSH al di sopra delle 30mUI/ml, mia esperienza personale, le possibilità di recuperare spermatozoi utilizzabili per una ICSI sono inferiori al 10%, soprattutto se il volume testicolare è ridotto.

Comunque ora sentire sempre il vostro andrologo di riferimento.

Ancora cordiali saluti.
[#14] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
ok mi rassegno niete figli
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sono scelte difficili da prendere così e soprattutto senza una discussione precisa, attenta e completa con la sua partner e con il medico che vi sta seguendo in diretta.

Ancora un cordiale saluto.
[#16] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
caro dottore, gia sono andato da un suo collega ed è stato lui a propormi la biopsia come ultimo tentavivo. Mi creda non so che fare.
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ne discuta ora di nuova con la sua compagna e poi con il medico che le ha proposto la biopsia.

L'indicazione ricevuta non è peregrina, anche se purtroppo il risultato non è certo.

Ancora un cordiale saluto.