Login | Registrati | Recupera password
0/0

Mano ancora gonfia dopo 6 mesi dalla frattura del secondo metacarpo

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012

    Mano ancora gonfia dopo 6 mesi dalla frattura del secondo metacarpo

    Gentili Dottori, in data 13 maggio a seguito di un incidente sportivo dopo aver eseguito tutti gli accertamenti( RX e vitica ortopedica) mi e stata diagnosticata una distorsione MF2 mano dx. Mi hanno consigliato di muovere la mano ma senza farci carichi non mettendo alcun tipo di fasciatura. A causa del persistere della tumefazione e del dolore locale sono andata di nuovo a farmi vedere, ho rifatto i raggi e da questi si poteva apprezzare una sottile rima trasparente, a causa del troppo gonfiore non mi hanno potuto mettere il gesso, così per 5 giorni mi hanno applicato un bendaggio di ossido di zinco. Dopo questi giorni mi hanno messo un guanto gessato per due settimane, passate anche queste tolto il gesso nn mi hanno fatto alcuna lastra. La mano era ancora gonfia e presentava ancora tumefazione. Dopo un mese la mano sembrava a posto tranne il continuo dolore nonostante avessi fatto sedute dal fisioterapista. Così il 23 agosto ho fatto una risonanza magnetica dalla quale si scoprì che avevo alla base del secondo metacarpale una frattura composta a più rima con edema osseo midollare su tutta la diafisi. Sono poi andata da un ortopedico che mi ha consigliato di fare prima della laser terapia e poi la tecar terapia. Fatto anche questo sembrava essere tutto a posto. Ma circa un mese fa avendo anche ricominciato a lavorare e quindi sforzare di più la mano ho ricominciato ad avere fastidi e a seguito di un piccolissimo colpo sul polso, il dito indice si è gonfiato e anche a livello della frattura e il dolore è aumentato. Cosa dovrei fare adesso un altra risonanza?
    distinti saluti



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 70 Medico specialista in: Chirurgia della mano
    Ortopedia

    Risponde dal
    2009
    No! farei degli ultrasuoni in immersione associata a mobilizzazione attiva e passiva in acqua x 21 gg e userei una pallina di gomma piuma da tenere in mano per mobilizzare dito. Posso suggerisce applicazioni di freddo, ghiaccio, sul dorso mano.


    Dr. Giuseppe  INTERNULLO
    www.chirurgiadellamanocatania.it

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    Grazie mille! Le saprò dire come va! Distinti saluti




Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/11/2012, 16:18
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30/11/2012, 14:59
  3. Frattura alluce
    in Ortopedia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05/12/2012, 23:11
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07/12/2012, 00:55
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15/11/2012, 22:33
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896