Utente 236XXX
Buona sera,
Ho fatto a luglio un intervento di miomectomia laparotomia per un mioma grande e venerdi ho fatto un controllo di ecografia. L'unico problema e' che hanno trovato "idronefrosi" al rene destra (reni: destra: evidenziabile. Dimensioni: 90mm. Bacinetto renale ap.31,00mm. Uscita dell'utero ortotopico. Valutazione: idronefrosi 1^).

Un ecografia prima dell'intervento ha trovato i reni normali, sul referto della risonanza magnetica prima dell'intervento non c'e scritto niente sui reni. Allora mi chiedo se e' stato causato in qualche modo dell'intervento. Non ho mai sentito male ai reni.

Il ginecologo mi ha detto di fare un controllo di ecografia renale da un urologo ma non so quanto tempo ci vuole per organizzare questo. Volevo chiedere informaziono al medico di base ma devo aspettare almeno qualche giorni per avere un appuntamento.

Intanto sono molto preoccupata perche ho letto in internet che bisogna intervenire molto presto per non rischiare di avere danni irreperabile al rene. Ho paura di avere questo problema gia da quasi 5 mesi (se causato dal intervento), e communque ho tanta paura di aspettare ancora senza sapere se e' una cosa pericolosa o no.

Devo fare qualcosa subito o posso tranquillamente aspettare qualche settimana? Dovrei rivolgermi a un esperto di urologia o nefrologia o ginecologia?
E probabile che devo fare un intervento per risolvere questa problema?
Quanto e' grande il rischio di avere daneggiato per sempre il rene?

Sarebbe molto grata di un consiglio su cosa fare adesso.

Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Può essere una complicanza dell intervento, non si preoccupi eccessivamente, ma non possiamo aspettare ................subito dall urologo con le ecografie precedenti e controlli serrati
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille della Sua risposta.
Il problema e' che non posso andare subito dall urologo perche devo aspettare che il ginecologo parla con urologia e mi fissa un appuntamento, o devo aspettare un appuntamento dal medico di base e poi aspettare un appuntamento in urologia........

Vorrei capire se sembra abbastanza grave di cercare un medico (anche privato) prima. Anche se non so dove trovare un buon urologo qui (non sono italiana e non capisco bene come funziona il sistema sanitario).

Mi puo spiegare cosa vuol dire controlli "serrati"?

Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
vuol dire controlli ravvicinati. Consiglierei di sua iniziativa un urologo privato della sua zona