Utente 279XXX
Eg. dott.
sono un portatore di pace-maker dalla fine di maggio e il mio problema è questo;
alle volte mi auscolto il polso al mattino ed è tutto regolare 60p/m.,alla sera sento
una pausa tra un battito e l'altro es.5/p.consecutive e una pausa,8/p. pausa e così via senza scendere al di sotto delle 50 pl. al minuto,il PM. mi è stato inserito dopo una verifica con holter cardiaco,rilevato un Blocco atrioventricolare 2°grado. impianto di PM bicamerale in modalità di stimolazione DDD-R.
Aritmie ventricolari. Ipercolesterolemia
sintesi anamnestica cardiovascolare
nel marzo 2012 ricovero per tromboembolia polmonare; all'ecodoppler degli arti inferiori assenza di trombosi venosa profonda. Impostata TAO
Da alcuni mesi Paziente sintomatico per vertigini;all'holter del 24/5/12 ritmo sinusale,numerosi episodi di BAV di 2° grado Mobitz 1 e 2,RR massimo 2400 secondi, frequenti battiti ectopici ventricolari (BEV) isolati,talora in bitrigeminismo, 254 coppie ,tre triplette.
Dottore mi devo preoccupare di tutto questo? cordiali saluti....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No, non credo proprio...il problema più importante lo hanno già correttamente trattato con il pacemaker. I battiti irregolari che riferisce sono delle extrasistoli, tralaltro già riportate nell'Holter che ha fatto prima dell'impianto. Per l'embolia polmonare mi auguro che stia continuando con la terapia anticoagulante per la prevenzione secondaria.
Cordialità