Utente 137XXX
Nel 2011 ho avuto un infarto acuto del miocardio a sede inferiore. Mi è stato curato in urgenza con coronarografia e PCI primaria + stent medicato su CDX.
Proprio ieri ho fatto una nuova prova da sforzo, la precedente un anno fà, e queste sono le risultanze: TE SUBMAX NEGATIVO PER ANGOR POSITIVO PER ISCHEMIA ECG A SEDE INF CARICHI MEDI ASSENZA DI AIV. Volevo cortesemente sapere dai Sigg. medici: è d'obbligo una nuova coronarografia, e se si quella virtuale andrebbe bene? Inoltre, non ho fumato per un anno e mezzo ed ho mangiato senza fritture, senza grassi etc., ma l'arteria (presumo) abbia fatto il pieno di colesterolo lo stesso, come mai?
Grazie per l'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
ritengo che la scelta di procedere ad una nuova coronarografia spetti, per l'importanza della metodica, al clinico che la segue e che può valutare dal "vivo" il tracciato elettrocardiografico eseguito.
Saluti