Utente 182XXX
Egr. Professori,
premettendo che sono trapiantato di rene ed iperteso, dopo un periodo sconosciuto di valori pressori elevati con conseguente adeguamento della terapia, attualmente la mia pressione è di 105/120 su 75/80 e la frequenza cardiaca di 56/m, ho effettuato in data odierna un' ecocardiogr. con il seguente risultato:
Aorta mm36; semilunari mm24; AO asc mm34;
Atrio sx ---; cc.mm 56; Atrio dx mm 50;
Ventric. dx mm 25;
Ventric. sx DTD mm 53; Ventric. sx DTS mm 36; FA 32%;
SIVD mm11; PPD mm 10;
ECO 2D:
Ventric. sx VTD ml 100; VTS ml 50; FE 50%;
Ventric.TD/SC ml/mq 61; TC/SC ml/mq 30; PA/VTS 2,6;
Aorta: Cuspidi ispessite Atrio dx: normale;
Atrio sx: dilatato 1+; Polmonare: normale; Ventric. dx: normale;
Mitrale: ispessita liev.;
Tricuspide: normale;
Pericardio: normale;
Masse; NO;
P:A:P:S: 30;
Conclusioni: Aortosclerosi. Lieve atriomegalia sx. Sclerosi mitralica con reflusso valvolare medio. Ventricolo sx non dilatato, spessori border, funzione sistolica lievemente depressa, alterazione del rilasciamento diastolico. Atrio dx e ventricolo dx normali.
Domanda: con la mia situazione di ipertensione, avendo queste anomalie, di cui ho potuto vederne sul monitor il reflusso, vorrei capire se è una cosa preoccupante, se posso rimediarle e ripararle in qualche modo e se è sufficiente regolare la pressione.
Faccio presente che il fattore pressione alta, sono caduto in un tranello asintomatico e me ne sono accorto per caso, cosa che ho già provveduto con la nefrologa. Spero che l'aggiustamento della pressione serva a riparare qualcosa, per il momento. Grazie.-

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la valutazione del suo ecocardiogramma andrebbe effettuata di pari passo con la sua sintomatologia e con la terapia da lei svolta allo stato attuale. Le condizioni cardiache generali sembrano discrete, una adeguata terapia farmacologica sembra più che necessaria.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Egr. Prof.re, La ringrazio per la risposta e velocità. Per terapia farmacologica, s'intende farmaci che aiutano il cuore, mi pare di capire? A breve farò anche una visita cardiologica e credo, a questo punto, che il cardiologo me la darà! Grazie.