Utente 279XXX
Buongiorno Dottore,
Per un incidente automobilistico mi si è staccato l'apice del mio dito anulare per oltre due terzi. In ospedale però mi hanno operato solo dopo 8 ore. A distanza di 2 mesi circa la prima falange non si piega, non ho sensibilità nella parte ricucita e in più quella parte resta molto dura anche se abbastanza rosa.
Mi può dire se riuscirò a recuperare la sensibilità nell'apice e se quella parte potrà avere una circolazione del sangue migliore nel tempo? Avrei avuto un esito migliore se mi avessero operato in tempi più brevi?
Grazie mille per il suo aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

per valutare gli esiti definitivi occorrerà che siano trascorsi almeno 4-5 mesi dal trauma.

L'apice del neo-polpastrello diventerà sicuramente meno artrossato e più soffice di come è ora, mentre per la sensibilità è possibile che migliori, ma solo il tempo ci dirà se e quanto.

Il tempo trascorso è ininfluente, a meno che non si fosse trattato di un reimpianto di parte del dito (non mi sembra il suo caso).

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille Dottore, è un grande aiuto per me. Non riesco però a capire cosa intende per il reimpianto, mi sembra che sia proprio questo il caso.
Ecco il referto dell'operazione:
Trauma da schiacciamento F3 anulare mano sin. con Flc a decorso semicircolare per oltre 2/3 della circonferenza con sofferenza del lembo...
Si procede ad eseguire sintesi della F3 con filo di Kershner, controllo BW, riposizionamento ungueale, sutura, stecca di posizione.
Essendo mancina, l'assenza di sensibilità, apice duro e la deformazione del dito anulare mi disturba molto anche psicologicamente.

Buona serata e buon weekend anche a lei.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Reimpianto vuol dire che una parte del dito è completamente distaccata e deve essere ricollegata con microsuture dei vasi e dei nervi.

Nel suo caso, probabilmente una parte di tessuto era ancora collegata al resto del dito.

Buona notte.
[#4] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore, vorrei vedere uno specialista della mano per un consulto sul problema dell'insensibilità e sulla ricostruzione estetica del dito. Può dirmi una sua opinione su quando sia meglio esporsi a tale operazione? Le ricordo che sono passati poco meno di due mesi dall'accaduto.

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non prima di 5-6 mesi dall'intervento.
[#6] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
I miei complimenti. Lei è diventato uno degli esempi di umanità per la mia mente.
Grazie di cuore.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Troppo buono.....