Utente 278XXX
gentili dottori buongiorno
un mesetto fa notai un discreto restringimento del prepuzio con la comparsa di qualche puntino bianco,in pochi giorni la strato esterno del prepuzio vivento bianco grigio andai subito dal dermatologo,dopo aver guardato solo la punta del prepuzio,per 2 3 secondi mi diagnosticò un lichen sclero atrofico,
mi prescrisse clobesol pomata e devo dire dopo pochissimi giorni notai dei miglioramenti notevoli,la pelle tornò elastica e rosea tornai dal dermatologo e mi disse che la mia cura era finita ero guarito
son passati una decina di giorni il prepuzio mi si è ristretto un po,devo dire che sono sempre stato un po fimotico,e qualche puntino bianco è ricomparso.
volevo chiedervi, in base alla vostra esperienza, è possibile che il mio dermatologo si sia sbagliato?
potrebbeessere qualcos altro?
ringrazio anticipatamente le vostre risposte

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Carissimo

Il dermovenereologo non può fallire una diagnosi di lichen sclerosus.

Cio' detto e per sua informazione, la invito ad approfondire i tanti temi discussi sul lichen sclerosus in www.medicitalia.it oppure leggendo i personali approfondimenti su www.lichescleroatrofico.it

Carissimi saluti
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore se il dermovenereologo nn può fallire una diagnosi di lichen come può asserire che io sia guarito?
forse presa ai primissimi giorni può bloccarsi?
nn capisco
grazie per le vostre risposte in merito
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Io ho in effetti risposto alla parte diagnostica. Per il resto (dichiarazione di guarigione) non possiamo ipotizzare nulla.

Sappiamo che il lichen sclerosus se ben curato può recedere e manifestare una fase clinica di scomparsa dei segni, specie se nelle fasi iniziali.

Ancora saluti
[#4] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore, io l ho curato solo con clobesol pomata nient altro.
però da un paio di giorni lamento bruciori alterni dentro ill pene,
al momento il meato penso sia ok è possibile che si sia già infilltrato nell uretra?
o è un percorso che non deve necessariamente accadere?
ultima cosa ho fatto un eco all addome era tutto ok tranne la milza che è ingrossata.
13,5 cm.
pensa sia una conseguenza?
grazie per le sue cortesi risposte
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
purtroppo non posso ipotizzare nulla da qui (anche se il bruciore nell'uretra non appare in termini generali un sintomo compatibile con una localizzazione di lichen sclerosus) ma solo raccomandarle di rappresentare queste situazioni al suo dermo-venereologo

carissimi saluti
[#6] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore la ringrazio per le sue risposte
magari sarà un sintomo legato all ansia
cmq domani ho una visita cn un altro dermovenereologo
dottore volevo chiederle un altra cosa
ho fatto un eco all addome completo tutto ok tranne la milza
è abbastanza ingrossata 13,5 cm
cosa ne pensa?
ancora grazie
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Direi che non è vi è legame con il Lichen sclerosus

stia sereno!
[#8] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore molte volte le vostre risposte sono terapeutiche per noi,
ma sinceramente durante la giornata nn riesco a nn pensare a questa
malattia
spero solo che domani il dermovenereologo possa ribaltare la diagnosi fatta prima dal suo collega
se così nn fosse,in base alla sua esperienza come stadia il lichen?
cosa devo aspettarmi?
almeno mi faccio un idea
[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
La stadiazione del Lichen sclerosus è clinica e se occorre istopatologica.

Secondo la mia esperienza il Lichen sclerosus è una malattia che può essere curata con estrema efficacia, quindi cerchi di stare tranquillo.

saluti ancora
[#10] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore ma per avere l esenzione si deve necessariamente fare la biopsia?
si può curare cn estrema efficacia ma nn si può impedire il progredire della malattia
o si puo?
ringraziandola per le sue cortesi risposte
[#11] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
la mia esperienza è molto favorevole nel decorso di questa patologia, avendo visto molti pazienti che da anni non hanno più alcun segno; ovviamente stiamo parlando di mera teoria non assolutamente riferibile a casi che non conosco.

chieda al suo medico di famiglia tutti i dettami per conoscere bene la procedura amministrativa.

cari saluti
[#12] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore
io ho una discreta fimosi,devo precisare che un po sono sempre stato fimotico,ma nn mi ha mai dato fastidio,invece adesso devo dire che quando ho rapporti sento un po di fastidio,pensa che si possa curare nn invasivamente?
cn il clobesol era quasi sparita,adesso a distanza di 10 giorni dalla sospensione del clobesol un po è tornata,nn eccessivamente,ma un po cè,ed è fastidiosa
cosa posso fare?
grazie per le sue risposte molto esaudienti
[#13] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore vorrei un attimino aggiornarla
stamane ho fatto una visita dermovenereologica in un dermatologo molto competente e stimato in sicilia, il quale ha escluso categoricamente che io potessi avere un lichen scleroatrofico. a questo punto nn ci capisco + niente. voglio dire dopo una settimana di clobesol,e piu' di 10 giorni che nn la applico piu',è possibile che tutto sia scomparso?
anche se fosse,dopo una visita accurata un esperto dermatologo vedrebbe i segni della malattia?
grazie ancora x le sue risposte esaudienti
[#14] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Caro utente

direi che se lei sia sta o visitato da un eminente Collega, non vi è ombra di dubbio che la sua diagnosi sia quella precisa.

Ovviamente, ciò che ipotizza non può certo essere escluso solo nel caso che i suoi cenni lievi di Lichen sclerosus siano completamente scomparsi

In dermatologia l'occhio vede ciò che la mente conosce, ma se non ci sono segni è difficile andare oltre!

cari saluti
[#15] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore,il pounto è,se io avessio questa patologia,anche se i segni fossero scomparsi,io penso che lei se ne accorgerebbe,dopo un accurata visita qualcosa la vedrebbe,nn può certo essere scomparso tutto dopo qualche giorno di pomata.
per asserire con certezza che nn presento nessun segno
è d accordo?
grazie ancora
[#16] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Solitamente si, se per,sistemo dei segni clinici. Se un paziente guarisce completamente, segni clinici non se ne valutano semplicemente perché non ci sono.

cari saluti
[#17] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore sono d accordo cn lei
ma quello che io mi chiedo è:
possibile che io sia dichiarato guarito dopo solo qualche giorno di clobesol?
ed invece nn è possibile che il primo dermatologo si sia sbagliato?
pechè le ripeto,il glande nn ha mai presentato nulla di anomalo nemmeno prima,il problema era solo al prepuzio se c erano delle piccole zone sclero atrofiche il dermatologo le avrebbe viste no?
grazie ancora per la sua cortese attenzione
[#18] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentilissimo,

se lei mi chiede se tutto possa accadere in medicina le rispondo di si; se mi chiede di ipotizzare un errore clinico di un mio collega che ha visitato direttamente un paziente e di farlo da una sede telematica, le dico in tutta sincerità che è fuori strada.

Le confermo che solo il Dermatologo Venereologo può fare diagnosi: se lei sta bene ora non vedo che ci sia da preoccuparsi.

In caso di ripresentazione di qualche segno che le porrà dubbi, allora il controllo clinico specialistico sarà opportuno, ma solo allora.

cari saluti
[#19] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore
in questi ultimi giorni sto notando un ulteriore restringimento ed inspessimento della parte finale del prepuzio,accompagnato da un n

otevole bruciore alternato sia dentro che fuori il pene,la pelle de prepuzio e' un po arrosssta ma nn presenta nessuna macchia bianca.
sinceramente nn ci capisco piu' nulla,


2 giorni fa il dermatologo mi aveva detto di nn preoccuparmi perche nn avevo nessun segno clinico di lichen,io intanto ci sto parecchio male nn so se ho o meno una patologia..
cosa ne pensa? cosa mi consiglia di fare? chiedo solo di stare bene nient altro
grazie per le sue preziose risposte







[#20] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore
un ultima cosa,poco fa ho notato in questi 2 giorni che ho abbastanza bruciore,la comparsa di piccoli puntini rossi sul glande vicino al meato
cosa ne pensa dottore? direi che ormai lei conosce benissimo la mia storia clinica
può essere una candidosi o qualcosa del genere?
grazie per il tempo che ci dedica
[#21] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Carissimo,
Posso dire di conoscere benissimo solo le storie dei miei pazienti, non di quelli online purtoppo..
Posso pero' dirle che la situazione che descrive non mi fa pensare in linea teorica al lichen sclerosus e non esclude una forma di balanopostite infettiva non complicata.

Cari saluti
[#22] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore.se così fosse .cosa mi consiglia di fare?
Ci sono degli esami che dovrei fare?
Grazie per le sue cordiali e professionali risposte
[#23] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Le consilgio di leggere i miei approfondimenti in www.lichenscleroatrofico.it - li' ci sono tutti i miei pensieri e la mia esperienza (ovviamente non assoluta ma personale e basata sulla mia esperienza e sull'Evidenza scientifica alla quale mi rifaccio da medico convenzionale) per un piccolo ausilio ai pazienti.
Ausilio che mai deve surrogare o sostituire la visita dermovenereologica con il proprio specialista di fiducia.

Carissimi saluti
[#24] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore,a questo punto ho deciso di aspettare un po senza prendere nulla,
se dovessi peggiorare ancora farò un altra visita,sinceramente nn ci capisco piu' nulla,io dico che nn si gioca così con le persone, il primo medico dice che ho il lichen,il secondo lo esclude categoricamente,si passa dalla profonda depressione alla gioia,poi ancora giu'.
una cosa la so per certo,e nn sono medico,qualcosa che nn va per il giusto verso cè,
i disturbi li ho, i fastidi li ho, ma nessuno mi dice qual è realmente il problema.
dottore scusi il mio sfogo ma il nn sapere logora
grazie per le sue risposte
[#25] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Io la comprendo il suo disorientamento ma lei deve capire che nessuno gioca con la sua salute: non voglio erigermi a difensore di alcuno ma ritengo che nessuno dei due colleghi abbia una particolare colpa. Le dico sinceramente che in dermatologia venereologica (una scienza clinica molto complessa) gli aspetti clinici possono variare anche in poco tempo.
Del resto e delle due l'una, possiamo supporre (dando ragione ad entrambi) che lei abbia avuto una lievissima localizzazione di lichen che e' completamente regredita (io ho molti pazienti senza alcun segno di lichen scleroatrofico in passato solo lieve o moderato, quindi le dico che ciò e' possibile) dopo il clobetasolo.

Ovviamente e' possibile che qualcosa ritorni pertanto sono d'accordo con lei di stare sereno e non fare nulla, solo dopo si potrà ripetere una buona visita dermatologica venereologica

Ancora saluti
[#26] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore
intanto grazie per le sue risposte
ma io continuo ad avere un discreto bruciore che non sparisce mai
un discreto restringimento del prepuzio,cioe,in erezione è molto fastidioso scoprire il glande,ma incredibilmente non ho niente? come è possibile tutto questo?
sto anche iniziando a litigare con mia moglie,perchè ormai lei dice che non ho nulla,l ha detto il dermatologo!!!
ma i fastidi li ho . veramente una situazione innaturale.
quindi perchè il prepuzio si sta restringendo ed il bruciore al pene non cessa??
dottore la prego di capirmi
ringraziandolo sempre per le sue risposte
[#27] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Carissimo,

Pur non potendo fare il consulente coniugale, direi di stare molto attento a ingenerare ansie smodate: sappia che le stesse contribuiscono non poco a far vedere e sentire sintomi e segni che in realtà non corrispondono a "vere" patologie.

Questo purtroppo non esclude nulla ma da qui non posso fare certo di piu'

Ribadisco che il lichen scleroatrofico ad oggi e' una patologia che può essere curata con successo, quindi ancor di piu' questo dato deve farla ragionare in senso positivo.

Rimando come sempre agli approfondimenti in www.lichenscleroatrofico.it che spero lei abbia potuto leggere.

Cari saluti
[#28] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore
mi permette una domanda?
se adesso lei mi visitasse ed avessi il lichen,lei lo vedrebbe?

ho anche notato che il frenulo si è un po accorciato e ho una piccolissima escoriazione appena dentro il meato, pensa è il risultato del frenulo un po corto?
sono tutte conseguenze della stessa patologia?
grazie di cuore per le sue preziose risposte
[#29] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Non capisco il significato della domanda: se lei avesse il lichen sclerosus, ogni dermovenereologo degno di questo titolo potrebbe fare agevolmente diagnosi! In caso contrario io al pari degli altri miei colleghi non detengo doti sovrannaturali ne pratico (fortunatamente) la veggenza..
Cari saluti ancora!
[#30] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore
scusi,forse ho formulato male la mia domanda,
volevo solo chiederlgli,com è possibile che 2 stimati medici abbiamo emesso 2 diagnosi assolutamente opposte,il primo medico dice lichen,il secondo lo esclude categoricamente,ma nel frattempo il prepuzio si restringe,nessuna macchia bianca,
com è possibile?
nn posso avere rapporti xkè sn un po dolorosi,e dopo inizia il bruciore
ieri ,per esempio,di sera,il bruciore era così forte che ho dovuto mettere un po di clobesol,sinceramente stamattina sto un po meglio
ho fatto male a metterla?
dottore,per favore mi dice perchè il prepuzio continua a restringersi?
o almeno,ha qualche teoria?
grazie per le sue risposte preziose
[#31] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Scusi ma lei ha letto le precedenti risposte in merito alla domanda sui miei colleghi?
Se si l'ha compresa? Vedo difatti che riformula le stesse domande.
Il prepuzio può restringersi in caso di sclerosi, ma lei e' certo che tutto questo non sia solo una situazione legata alla sua alterata percezione?
Se continua ad avere dubbi non resta che anticipare una nuova visita dermatologico venereologica ascoltando un terzo parere diretto.
Cari saluti
[#32] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore
grazie per le sue risposte
adesso il quadro è chiaro,volevo soltanto sapere questo,
mi creda non è una mia alterarta percezione,è reale,purtroppo,
al momento non posso neanche avere rapporti cn mia moglie,perchè sono alquanto fastidiosi.
come le dicevo tutto è nato dalla seconda visita dermatologica,quando il medico mi disse che nn avevo nessuna patologia importante,mi prescrisse soltanto piascledine compresse.
E sinceramente sono andato in confusione,pieno di dubbi e di domande.
quindi si parla di una sclerosi legata al lichen?
o può esserci qualche altra patologia?
dottore la prego di perdonare la mia ignoranza ma lei capirà che ho tante domande che mi girano per la testa,perche vedo che nn sto guarendo. tutto qui
un vero grazie di cuore per le sue risposte
[#33] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Il lichen sclerosus e' per sé stesso una sclerosi tissutale.
Ribadisco il concetto di farsi aiutare direttamente da uno specialista dermovenereologo del quale affidarsi è del quale fidarsi!