paura  
 
Utente 620XXX
Salve sono un ragazzo di 18 anni. scrivo perchè non riesco a convicermi ad andare dal dentista. solo l'idea mi fa pensare a quel tipico odore e al fatto che qualcuno mi farà del male. infatti ho molta paura del male che potrei sentire fin dalla puntura di anestesia. avendo la bocca ridotta maluccio... allo stomatologico di milano o in altri centri non effettuano l'anestesia totale? quanto potrebbe costare? quali i vostri consigli? grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prima di tutto, CALMA! Non bisogna fasciarsi la testa prima di cadere. E' mai stato da un odontoiatra? La sua paura è da riportare ad un presgresso trauma psicologico o pratico? Poi, prima di curare i denti, bisogna fare una visita... inizi da quella!
Basta dialogare col medico, esporre quelle che sono le sue paure e penso che non ci siano problemi. Partire già dal concetto che necessita di una anestesia generale...per delle cure odontoiatriche, mi sembra eccessivo. La paura può essere vinta ed è caratteristica di ciò che non si conosce!
A presto
[#2] dopo  
Utente 620XXX

Iscritto dal 2008
Sì, purtroppo sono stato da un odontoiatra ma la mia paura si estende in generale a tutti i medici; ho paura di provare del male fisico anche solamente quello dell'ago che entra nella gengiva. solo il pensiero mi fa sentire male. probabilmente il tutto va ricondotto ad un incontro poco piacevole con il mio primo dentista ed essendo appunto il primo dentista, non ricordo molto... so solo che fin da bambino ho paura del dentista e soprattutto del male che potrei sentire. Grazie per la sua risposta rapida. Mi auguro che possa essermi ancora utile con i suoi consigli.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sempre a Sua disposizione.
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Caro paziente,
affrontare le proprie paure fa parte del normale processo di crescita.
Ognuno ha le proprie paure, le proprie fobie.
La mia personale, ad esempio, è quella del telefono.
Deve trovare necessariamente un modo di conviverci, e fare in modo che la paura non le condizioni in modo grave la vita.

Tantissimi sono i modi.

Un valido psicoterapeuta potrà esserle di aiuto.
Data la natura del problema, le scuole più indicate a trovare con lei la soluzione del problema potrebbero essere quella dell'ipnosi ericksoniana, o quella della PNL (Programmazione Neuro Linguistica)