Utente 225XXX
salve, è qualche mese che ho alcuni problemi
avverto una strana sensazione al pube quasi come fosse un indolenzimento muscolare che si estende spesso pure alle gambe nell' interno coscia, inoltre spesso nella per cominciare la minzione ho bisogno di " rilassarmi" altrimenti non riesco ed è sempre ultimamente che soffro di una eiaculazione precoce mai avuta prima , che sopraggiunge quasi immediatamente. mi chiedo se possono essere sintomi di carattere ansiogeno (essendo io un soggetto particolarmente predisposto) oppure si può parlare di una prostatite o altro? al' inizio di questi sintomi feci una ecografia addominale dalla quale risultarono vescica prostata e vescicole seminali tutte nella norma.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

per fare una diagnosi di prostatite serve una visita specialistica che chiarisca se vi è un interessamento della ghiandola prostatica e se in caso affermativo, serva una terapia antinfiammatoria e/o antibiotica. Eventualmente ne parli anche al suo medico che valutata la situazione la invierà dallo specialista competente.

Cordiali saluti
[#2] dopo  


dal 2014
andrò dal mio medico . ma la sensazione è strana è come se sentissi un bruciore muscolare al pube che si estende all' inguine e mi fa male molto la parte bassa della schiena non so se è correlato. Il momento eiaculatorio arriva subito perchè questa sensazione di bruciore muscolare è come se la stimolasse prima (mi capitava prima solo con la vescica piena).
io mi chiedo se potrebbe essere anche solo una causa tensiva (ad esempio io mi accorgo spesso di avere una postura tendente a tirare la pancia in dentro)
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Intanto la visita serve per confermare o escludere un interessamento prostatico.