Utente 185XXX
cari medici italia ho 30 anni e in prossimità della data del mio matrimonio, il 06/10/2012, ho avuto in serie: * verso la metà di agosto ingrossamento dei linfonodi delle ascelle, con dolore e cattivo odore, episodio curato con zimox e oki; * finita la cura, intorno al 12 settembre mi è venuta la pitiriasi rosea; * intorno al 2 ottobre mi si è presentato un' eritema nodoso su entrambe le gambe. per combattere il dolore ho preso nuovamente una compressa al giorno di oki fino al 6 ottobre. fortunatamente sono stata bene per tutta la cerimonia. la mattina successiva stavo di nuovo male con grande stanchezza e dolore ai rigonfiamenti. sono andata in ospedale dove mi hanno ricoverato nel reparto di malattie infettive. durante il ricovero mi hanno fatto molte analisi: cmv, rx torace, autoanticorpi, epstain barr, che sono risultate tutte negative. per curare l'eritema mi hanno prescitto un ciclo di deltacortene, dapprima 50 mg per una settimana, poi 25 mg, 12,5 mg e 5 mg. da qualche giorno ho finito questo ciclo ma non mi sento tranquilla. ho letto sul web e mi è stato anche raccontato un caso in cui l'eritema nodoso è comparso a causa di un fungo (COCCIDIOIDOMICOSI)... vorrei sapere se poteva essere il mio caso, vista l'assoluta assenza di risultati positivi rilevati dalle analisi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
le possibili cause dell'eritema nodoso o le condizioni nelle quali l'eritema nodoso si può collocare sono tante e di natura anche molto diversa (nel Suo caso, se tutti gli accertamenti del caso si rivelassero negativi, sarebbe ipotizzabile anche una forma iatrogena).
Le consiglio pertanto di completare l'inquadramento anche con una valutazione in ambito immuno-reumatologico.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
Gentili dottori, vi ringrazio per la vostra risposta anche se un po' in ritardo.
Ho deciso, anche su vostro consiglio, di approfondire la mia situazione quindi vorrei trovare uno specialista immunologo/reumatologo. Nella zona chi mi consigliate?