Utente 646XXX
Salve, sto facendo una cura per una lombosciatalgia che mi costringe a letto. Ho fatto 5 giorni di voltaren e muscoril (1 puntura al giorno ) 2 giorni fa ho lasciato il muscoril e sto prendendo gocce di rivotril. Ieri non ho nemmeno fatto il voltaren.Diciamo che sto meglio ma ho paura che si possa reinfiammare il nervo sciatico perche ancora non sono guarito del tutto.Ho preso una compressa de antra al mattino come copertura per lo stomaco fino ad ieri, devo continuarle? Inoltre posso prendere metacen invece di fare punture vi voltaren o mi consigliate di fare qualche altro giorno di punture di voltaren? Io l'ho smesso un po perche sento qualche fastidio allo stomaco, un po perche sto meglio.
metacen e rivotril era una cura che mi diede tre anni fa un neurochirurgo,ma non vorrei mischiare... Grazie
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Come ben comprenderà,
sono scelte terapeutiche che vanno fatto dopo visita diretta,
ed assolutamente sconsigliabili per il fai-da-te.

Durata della terapia e della gastroprotezione vanno definiti dal suo curante,
solo dopo adeguata visita.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 646XXX

Iscritto dal 2008
Caro Dottore,facile a parlare difficile a fare....
Iniziamo con il dire che i medici di famiglia non vengono piu a casa e comunque ti ordinano cure senza visitarti,ormai quando hai un problema ti dicono " sei troppo stressato " e' solo stress, senza indagare o visitare. In effetti la mia cura e' stata data via telefono, ma se fai troppe telefonane il medico si arrabbia pure.Per quanto riguarda lo specialista spiegatemi come faccio ad andare se sono paralizzato a letto, inoltre a vibo valentia non ne abbiamo, quindi devi aspettare che venga il neurochirurgo e cercare di capire come arrivare al suo studio,nel frattempo magari passano 20 giorni .Non vorrei fare di tuta l' erba un fascio ma....
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Comprendo bene quello che dice,
conosco il problema e
... me ne dispiace molto.

Non mi fa piacere leggere quanto ci scrive,
per vari motivi:
- non fa onore alla categoria medica
- nè giustifica il paziente!

"Visitare" è un dovere del medico,
"essere visitati" è un diritto del paziente
... che va rivendicato nelle sedi e nei modi opportuni!

Infatti non è corretto,
nè moralmente, nè eticamente, nè deontologicamente, nè l-e-g-a-l-m-e-n-t-e,
che un medico dia terapia telefonica,
... senza visitare!

E' pericoloso per il paziente in primis
per il medico stesso in seconda istanza!

Il nostro sito offre un grande servigio di informazione e chiarimenti ma ... non può sostituirsi all'atto medico!

Infatti, come riportato nelle linee guida
http://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp
.... "il consulto online in nessun modo può sostituirsi all'operato del medico curante o dello specialista di fiducia".

Pertanto una scelta terapeutica (dosaggi, tipo di farmaco da preferire, durata della terapia e sue modifiche) non può che essere fatta dal suo medico di base.