aura  ecg  
 
Utente 778XXX
Buongiorno,

ho 39 anni da circa 3 ho smesso di fare attivita' agonistica di pallavvolo, mi sottopongo cmq ogni anno alla regolare visita sportiva perche' amatorialmente mi diletto a fare qualche giro anche impegnativo in mountainbike.

Durante un normale esame Ecg richiesto per cefalea senza aura, per la quale sono in cura da anni, ho avuto la seguente risposta:

RS, RITARDO DESTO.

volevo un chiarimento visto che in passato non ho mai ricevuto questa risposta, e considerando che alla precedente visita sportiva di qualche mese fa non risultava niente di inalterato se non un lieve ritardo DI RECUPERO dovuto all'inattivita' agonistica, un po fuori preparazione rispetto alle precedenti visite.

Vi ringrazio per la disponibilita'.

cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se di vero "ritardo destro" si tratta è contemplato nell'ambito del blocco di branca spesso incompleto della branca destra e in assenza di alterazioni della struttura e funzione del cuore (determinabili con l'ecocardiogramma) non ha alcun significato perchè è un reperto ECG presente anche in soggetti sani.. questo tipo di alterazione però non è intermittente e il fatto che lei riporta che a volte e presente e a volte no, potrebbe non essere compatibile con quanto le ho detto precedentemente ( e a questo punto andrebbe esclusa una diagnosi differente dal semplice blocco incompleto della branca destra)...
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera Dottore,

la ringrazio, francamente gli unici riferimenti precedenti sono le visite sportive di anno in anno, ma non mi hanno mai fatto presente questa alterazione, altresi non sono certo che ci fosse oppure no.

Quindi lei mi consiglierebbe di ripetere l'esame tra qualche mese??

Le aggiungo che ho perso mio padre dopo un secondo intervento a cuore aperto.
Nel primo aveva sostituito con una valvola artificiale la aorta, nel secondo doveva sostituire la mitralica ma sfortunatamente dopo l'operazione sono emerse delle complicazioni e non c'e' la fatta, non vorrei si trattassse di qualcosa di ereditariio.

la ringrazio per la risposta e le indicazioni date.
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il problema di suo padre ed eventualmente il suo non hanno correlazioni...quando dico che occorre stabilire se di vero ritardo della branca destra si tratta faccio riferimento ad un problema a volte presente all'ECG in maniera intermittente che deve però essere diagnosticato da un cardiologo competente...le consiglio di sottoporre il suo caso alla valutazione di un aritmologo...
Saluti
[#4] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera,

la ringrazio per l'esaustiva risposta, seguiro' il suo consiglio.

cordiali saluti