Utente 105XXX
Gent.mo Dottore,

sono una ragazza di 23 anni e Le scrivo per chiederLe un parere inerente ad un "problema" non grave, ma che comunque mi crea qualche grattacapo.
Fin da piccola ho sempre avuto una massa di capelli ricci che tutti mi invidiavano. All'età di 16/17 anni ho iniziato ad assumere la pillola anticoncezionale, che poi ho interrotto all'età di 19 perchè ho scoperto di avere il fattore quinto di Leiden, inoltre questo farmaco peggiorava il mio linfedema. Dopo un anno e mezzo di amenorrea post interruzione pillola il mio ciclo mestruale è ripreso normalmente (i miei capelli risultavano essere tendenti al liscio in quel periodo!). Premetto che non ho l'ovaio policistico e che le mestruazioni sono pressochè regolari. Arrivo al dunque: i miei capelli ricci sembrano spariti! Non ho più il bel capello di prima: riccio, corposo...da bambola. Il capello è sempre riccio e da quando è ripreso il ciclo mestruale è migliorato, ma è piatto, "poco vitale" pure essendo lucido. Premetto che sono beta-talassemica (forma minor) e mi è stato consigliato di assumere ciclicamente dell'acido folico. L'assunzione di un integratore potrebbe aiutarmi? Il tempo che passa può modificare la struttura dei capelli?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentilissima,
gli integratori possono aiutare ma bisogna capire anzitutto quale sia il suo reale problema: in questi casi consiglio sempre di effettuare una buona visita dermatologica meglio se corredata di tricoscopia digitale (veda info su www.tricoscopia.it )

a disposizione per ragguagli.

carissimi saluti