Utente 970XXX
Salve sono un ragazzo di 30 anni, da qualche anno soffro di pressione alta e di colesterolo alto e trigliceridi alti. Premetto che attualmente sto prendendo la pillola per la pressione. Nel 2011 i mie valori del colesterolo totale erano di : 296, HDL 56 e i trigliceridi 215. Ho effettuato a distanza di un anno (2012) nuovamente le analisi e il colesterolo totale e di 283 e trigliceridi 196. Nella mia famiglia mio padre prende la pillola della pressione e del colesterolo percui penso che il mio caso sia un fattore ereditario. Nella mia famiglia nessuno a avuto ICTUS O INFARTI. Il mio sitle di vita purtroppo non è dei migliori perche non pratico sport, dato che faccio orari lavorativi che non me lo consentono. Mangio bene o meglio mi regolo sempre a cio che mangio sapendo dei miei problemi. Purtroppo uno vizio che ho e il fumo e sono consapevole del rischio. Volevo chiedervi gentili dottori, visto la mia giovane età assumere la pillola della pressione e quella del colesterolo quali danni mi comportano nel futuro? Sinceramente ho paura, perche attualmente è come se sono sicuro che al 100% avrò un infarto o un ictus perche ho tutte le carte in regola. E normale che a 30 anni bisogna assumere delle pillole a vita? potrò stare più tranquillo? grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei ha sicuramente una dislipidemia familiare e purtroppo in questi casi l'attività sportiva e la dieta (pur essendo importanti) non sono da soli in grado di controllare il problema poichè è dovuto ad una iperproduzione epatica di colesterolo. La sua ipertensione in età così giovanile poi, è la naturale conseguenza dell'aterosclerosi che la dislipidemia determina. E' per questo che a mio giudizio che, se non lo fà già, lei DEVE assumere farmaci per il controllo del colesterolo e dei trigliceridi e continuare ovviamente "vita natural durante" ad assumere farmaci per la pressione (che tralaltro deve essere ben controllata) se si vogliono evitare le conseguenze di tutto questo. Smetta chiaramente di fumare (nel suo caso è particolarmente importante).
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 970XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore per il suo consiglio. Ovviamente se questi farmaci possono risolvere tanti problemi da lei descritti, penso che valga la pena assumerli. Sperando sempre che io possa fare una vita piu serena e qualche volta fare il peccato di mangiare qualche cosa in più, senza pensare... oddio ho il colesterlo! e non solo.
Gtazie ancora.