Utente 638XXX
Salve a tutti,
Premesso che sono un ragazzo molto giovane entrato da poco in un ambiente lavorativo del tutto nuovo e ormai posso dire di essermi integrato abbastanza bene negli schemi "abituali" di quello che svolgiamo, ho notato una discreta difficolta' nell'attenzione e nella concentrazione che serve alla mia persona per poter gestire l'insieme delle cose. Lavoro a contatto con la gente tutto il giorno oltre che essere 10 ore circa davanti al computer.
Ho provato con rimedi omeopatici quali ginseng, ginko biloba,guarana e altri prodotti energizzanti ad alto contenuto proteico compreso esercizio fisico e molta frutta, ma certe volte mi perdo in un bicchier d'acqua e la cosa che ho ripetuto 10 volte nel corso di 2 mesi tendo a rimuoverla come se non l'avessi mai fatta anche se pero' la ricordo bene ma e' solo che al momento di farla per fretta,disattenzione o ansia la dimentico.
E' molto fastidioso perche' so di avere le capacita' e la giusta volonta per affrontare quello che faccio e cerco di applicarmi con molta passione e impegno ma quando mi succedono queste cose tendo a demoralizzarmi ed e' come se l'intero percorso che ho fatto mi crollasse addosso. Sto pensando seriamente che ci vorrebbe qualcosa di piu' risolutivo per cercare di migliorare questa situazione che a volte causa problemi di altra natura quali stress per fare un esempio.
Insomma chiedo se fosse il caso di incominciare a fare una cura a base di farmaci o altri interventi che possano riuscire a darmi quella concentrazione che mi e' indispensabile per vivere meglio la giornata e il mio lavoro.
Ringrazio in anticipo cortese risposta
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
MIO CARO RAGAZZO,
forse anche io prima degli esami prendevo mille caffe' per tenermi su...
Direi che il suo problema non ha alcuna indicazione ad una terapia farmacologica, controlli invece il suo ciclo sonno- veglia:
DORMA DI PIU' , FACCIA MOLTA ATTIVITA' FISICA, CONTROLLI QUELLO CHE MANGIA CON SPUNTINI LEGGERI E NUTRIENTI (FREQUENTI) e SE VUOLE ESEGUA UNA VISITA SPECIALISTICA ENDOCRINOLOGIA...
MA SOPRATTUTTO CREDA IN LEI
E STIA SERENO...
QUALSIASI LUNGA STRADA...PREVEDE UN PICCOLO PASSO...
IN BOCCA AL LUPO
SUO DOC
[#2] dopo  
Utente 638XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno Sig. Marino
Apprezzo molto il suo consiglio e cercherò di approfittare della sua risposta prendendo prima di tutto un appuntamento con il mio medico curante.
Vedremo a che risultati porterà questa visita che lei mi ha suggerito; ogni tanto ho delle ghiandole che spuntano sotto il mento che sembrano brufoli perchè sono duri ma non lo sono e anche per questo intendevo fare degli esami più accurati in proposito.
Riguardo alla sua analisi personale è quello che mi dicono in tanti ma credo che il problema di fondo sia più complesso della mia insicurezza. A volte non basta crederci e se mi servirà supportare questo problema di attenzione con dei rimedi più specifici non esiterò a farlo anche se solo per un breve periodo di tempo ma questo si vedrà.
Grazie ancora della sua cortesia.
P.S. Circa 3 anni fa ho fatto un'operazione laser agli occhi e dopo un anno ne ho fatta una seconda all'occhio predominante, mi mancavano quasi 5 diottrie e ora a confronto è un'altra vita; anche se mi dicono che a volte strizzo gli occhi guardando lontano ma credo che a cento non riprenderò mai, speriamo duri ancora per un bel pò.
Cordiali Saluti