Utente 214XXX
Cari Specialisti, Buonasera
Sono un ragazzo di 30 anni e da circa 3 assumo finasteride 0,5 mg. Come anti DHT ( non 1 perchè mi provoca sides fastidiosi come eiaculazioni dolorose, pesantezza perineale ecc..)

Nella mia storia di utilizzatore ho notato confeme e controsensi sugli effetti conosciuti del farmaco.

- mi ha provocato un'abbassamento di pressione durante la minzione (senza getto)
- diminuzione di pressione nell'urinare (che nell'ultimo anno mi sembra sia rientrata)
- fino a 2 anni di assunzione avevo la produzione di liquido seminale molto ridotta, ora a 3 senza far nulla invece anche quella sembra migliorata.
- liquido seminale grumoso, poi col tempo ripreso stato liquido
- nessun tipo di calo del desirio
- erezioni normalissime

Ora chiedo: durante una palpazione di controllo, noto che ho un testicolo più grande dell'altro e all'interno del sacco scrotale è presente anche del "materiale" che non saprei definire...
La Finasteride può avermi o può provocare una riduzione del testicolo che Voi sappiate?

Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'unico rimedio per uscire dalla confusione che La pervade,è quello di rifarsi alla perizia di un esperto andrologo.In definitiva,l'unico,reale e saltuario,effetto collaterale valicato,il calo del desiderio sessuale...non è presente!Analogamente,le erezioni sono,per Sua stessa ammissione,normalissime!Le modificazioni esterne del liquido seminale...e dei testicoli,vanno chiarite con una visita ed un esame seminale.Infine,non ci dice se la terapia sta avendo efficacia nella prevenzione della calvizie...Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno e grazie per l'attenzione,
Nel mio caso, purtroppo, posso confermare che gli effetti collaterali oltre il dichiarato calo della libido o liquido seminale meno denso, ci sono. Per esempio, minor produzione di sperma e diminuzione dei suoi valori di fertilità, e su di mè posso esserne sicuro in quanto faccio spermiogramma e varicocele ogni 6 mesi confrontando i valori con quelli fatti pre cura.


Sull'efficacia della terapia, adottandola da 3 anni, davo già x scontato che funzionasse, recuperando i capellinperduti migliorando addirittura calibro e colore, anche con 0,5 mg. Al g. Il problema è che se smetto ovviamente riprende l'inesorabile declino..


Sicuramente a giorni farò una visita con Andrologo, quello che vorrei sapere è uno o più punti di vista a seconda delle vostre esperienze sulla domanda:
Fastidi al testicolo che pregiudica anche la produzione di liquido seminale, può la fina, anche ridurre fisicamente il testico o addirittura atrofizzarlo?

L'Andrologo può valutare se ho un testicolo anormale d forma e dimensione?

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...evidentemente non sa che i testicoli non producono neanche una goccia di sperma...la finasteride,in alcun modo,può atrofizzare il testicolo.Si allontani per un po' dal web e non alimenti la fantasia.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Detto così sembra che i testicoli non abbiano nessun compito allora... Che sappia io, da non addetto ai lavori, per il liquido seminale e quindi la fertilità maschile, i testicoli sono ugualmente importanti come la zona prostatica.. Ovvero il testicolo produce la cellula dello spermatozoo e le ghiandole prostatiche le sostanze liquide atte al trasporto e quindi al liquido completo.. È corretto?

Io vorrei sia vero nel modo + assoluto quello che mi dice, ma penso ke se da foglio illustrativo della fina voce eff. Colla: Dolori ai testicoli, problemi di eiaculazione e minor seme all'eiaculazione ( ke ci può stare se si rientra nei limiti della normalità) Tutto ciò si possa concretamente ripercuotere anche ai testicoli e purtroppo, possa essere legittma a sto punto una preoccupazione/dubbio che almeno uno dei miei testicoli si sia addirittura rimpicciolito.

Sn contento e la ringrazio del suo parere a riguardo. Nei prossimi giorni farò un'eco ai testicoli e poi visita da Urologo e vediamo cosa mi dice...

Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...i testicoli producono spermatozoi ed ormoni...mi sembra abbastanza come ruolo!La finasteride,Le asicuro,non comporta riduzione volumetrica dei testicoli ma,per esperienza,Le posso dire che,quando un maschio incomincia ad osservarsi...fatalmente trova qualcosa di diverso da prima... Comunque,aspettiamo il parere dello specialista di riferimento.Cordialità.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la prescrizione ed uso della finasteride a scopi dermatologici è molto diffuca e spesso causa di ansie, preoccupazioni, perplessità andrologiche tanto che consiglierei ai dermatologi di far fare una visita andrologica prima di tale prescrizione.La finasteride può modificare le caratteristiche grossolane dello sperma Per i problemi testicolari una visita andrologica ed una ecografia testicolare si impongono per chiarire lo stato delle cose
cari saluti
[#7] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Grazie delle gentili risposte!
Aggiornerò a seguito delle visite specialistiche.