Utente 107XXX
Salve, sono un ragazzo di 26 anni e due mesi fa mi è stata diagnosticata una prostatite. Una volta curata con antibiotici, l'andrologo ha eseguito un'analisi del liquido seminale in quanto si sono notati dei testicoli piccoli (10,5cc e 5,99cc). Ho effettuato anche i dosaggi ormonali dove si è riscontrato tutto nella norma e un valore di testosterone di 5,6ng/ml (basso secondo l'andrologo). Dall'esame del liquido seminale si è vista una buona motilità e forma degli spermatozoi ma un numero basso (6.800.000 spermatoz/ml). Per fare alzare questo numero, l'andrologo mi ha prescritto la seguente cura: Andriol, proxeed nf e ezerex per 30 giorni. Cosa ne pensate?E' una cura invasiva a questa età? Potrebbe risolvere la mia situazione? Posso fidarmi di questa cura? Sono un po agitato in quanto so che queste cure sono molto delicate. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un numero tanto basso prevede se non altro un assetto genetico, ed un eciodppler scrotale. Del suo profilo ormonale non so nulla tranne un testosterone, ma in genere con testosterone basso, a me non pare (ma dipende dai laboratori) si dosa anche un 17-beta-due esytradiolo. Legga il link.
http://www.medicitalia.it/giorgiocavallini/news/2526/Infertilita-maschile-e-anti-estrogeni
Personalmente non uso il testosterone nella oligospermia.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta. Vi scrivo i risultati degli esami: cortisolo mattina 138ng/ml, pom 158ng/ml. Prolattina 5,2ng/ml, 30' 5,6ng/ml, 60' 6,5ng/ml, 90' 5,1ng/ml. FSH 5,20 mlU/ml. LH 2,50 mlU/ml. Estradiolo 25pg/ml. testosterone 5,60 ng/ml. DHEAS 1,90 ug/ml. D4 2ng/ml. Testosterone libero 12,40 pg/ml. SHBG 43,30 mmol/L. Omocisteina 7 mcmoli/L. Ho fatto l'ecografia e risulta tutto nella norma (escluse le dimensioni dei testicoli gia citate). Domani dovrei iniziare la terapia con Andriol che, secondo l'andrologo, dovrebbe aiutarmi a far aumentare un po il numero di spermatozoi prodotti. Ora, secondo voi, in base ai dati che vi ho fornito, è una terapia adeguata?Sono un po preoccupato perchè dai valori normali vedo che 5,6 di testosterone non è poi male(è a metà dei v.n.)e quindi mi chiedevo se non è inutile fare una terapia con andriol.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non vedo alterazioni del testosterone, ma l' esperienza clinica del collega potrebbe essere diversa.
[#4] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta. Volevo chiedervi se e in che misura una terapia a base di testosterone può dare problemi. E' gia da qualche giorno che ho iniziato la terapia gia citata e ho qualche dolorino ai testicoli, è normale? Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
aspettiamo controllo spermiografico. Non credo i dolorini c' entrino qualche cosa.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

per una corretta spermatogenesi è fondamentale la presenza di adeguate quantità di testosterone. Quindi ,se nell'organismo esiste poco testosterone bisognerebbe somministrarlo dall'esterno.
Bisogna però stare attenti al fatto che somministrando testosterone si "frena" , blocca, la produzione di LH ( ormoine prodotto dall'ipofisi che serve a stimolare il testicolo a produrre testosterone.)
Tanto è vero che somministrando molto testosterone si può indurre addirittura un blocco della spermatogenesi con azoospermia.
E' sempre difficile entrare nel merito di terapie prescritte da medici che conoscono il paziente, che hanno potuto vedere tutti i liquidi seminali ( presumo lei ne abbia fatti più di uno!) che hanno valutato la situazione testicolare. e che sanno se lei stia in questo momento crcando di avere un figlio oppure se il desiderio di una gravidanza sia ancora da venire
Cari saluti