Utente 281XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 27 anni,
ho eseguito un holter ecg perchè da diverso tempo avverto delle palpitazioni della durata di pochi minuti.
L'holter non ha evidenziato anomalie, solo delle improvvise tachicardie sempre con onda P positiva per
tachicardia sinusale a riposo con fc max di 205. Il mio curante mi ha consigliato una visita
aritmologica in quanto sostiene che una fc cosi importante a riposo può essere segno di una qualche aritmia. Ho sempre
pensato
esattamente il contrario: credevo che in presenza di una tachicardia sinusale non ci fosse da preoccuparsi.
Ho gia effettuato vari esami (tutti con esito negativo) tra cui il dosaggio degli ormoni tiroidei
per escludere possibili cause di queste tachicardie.
La mia domanda è questa : dall'Holter non si capisce subito se c'è un qualunque problema di conduzione elettrica nel cuore?
grazie mille per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la frequenza ha davvero raggiunto 205 battiti al minuto é est ambente improbabile che sia una tachicardia sinusale. Purtroppo non possiamo vedere il tracciato.
É opportuno che lei lo faccia vedere ad un cardiologo
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto per la risposta.