Utente 281XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni alla fine di settembre mi sono sentito male, stavo facendo i pesi da 5 kg e una volta finito mi sono lavato poi allungato sul letto e ho visto la tv...mentre guardavo la tv roba di 5 min e mi e preso un mancamento, tipo come se mi si fermasse tutto, sono andato di corsa all'ospedale e mi hanno detto che era un attacco di panico e mi hanno dato l'ansiolin, li mi sono calmato e sono tornato a casa, la notte ho riposato e il mattino dopo sono andato dal cardiologo dell'ospedale e mi ha detto che le fitte che sentivo era dovuta a una semifrattura della costola e mi ha prescritto dei cerotti per il dolore..ho messo il cerotto per tre 3 giorni e al terzo giorno ho di nuovo avuto un attacco di panico e li stavo allungato sul divano, sono di nuovo andato all'ospedale e mi hanno fatto tutti i controlli (analisi del sangue, elettrocardiogramma e pressione) era tutto nella norma nessun problema, dopo alcuni giorni sono di nuovo riandato all'ospedale perché sentivo dei dolori al petto e il mancamento di aria e mi hanno detto che era dovuto al rilassamento dei muscoli, allora sono andato da un cardiologo privato e mi ha fatto l'ecodopler ed e risultato tutto nella norma tranne il lieve rigurgito mitrarico. Solo che io queste fitte le sento al fianco come sempre e mi si passano dopo un pó e sento che fa rumore un bel pò di volte dirante la giornata e mi allarma xk non ho mai avuto problemi di nessun genere! Poi ora da quando è successo il primo attacco di panico ho sempre paura di fare sforzi (pesi o salite o scale o fare l'amore) e il cardiologo ha detto che sta bene e che non ho problemi! Allora dico io xk da quel giorno sento dei rumori (tipo quando succhi dalla cannuccia e c'è solo aria)...mi aiuti qualcuno xk e da settembre che sto cosi e ho paura che mi possa succedere qualcosa, Ho preso da settembre x 4 volte 10 gocce di ansiolin ma non voglio stare meglio con gli ansioliciti perché e solo quel momento e ho capito che non lo stavo elimando il problema ma solo allontanarlo x poco tempo..e dopo 15 giorni ho iniziato a controllarla, ora riesco a portare la macchina, uscire ho fatto tantissimi progressi in quasi due mesi...sto provando a ritornare come prima xo quando sento queste fitte o affaticamenti e come se ho paura di morire e crolla tutto di nuovo e non riesco a risalire velocemente all'uscita del problema. Se faccio uno sforzo e come se il cervello manda un input e le fitte iniziano dopo 5 minuti. Faccio altre due domande...1) è possibile che le coronarie siano ostruite??si vede dalle analisi e dall'elettrocardiogramma e dall'ecodopler che sono apposto? 2) ma dall'ecodopler allungato sul lettino è risultato tutto bene tranne per il lieve rigurgito mitratico è possibile che sotto sforzo l'ecodopler cambi e identifichi qualcosa?? aiutatemi perchè ultimamente ne sento di tutti i colori e penso a queste cose!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce non hanno niente a che fare con il suo cuore.
Se lei soffre di attacchi di panico questi vanno curati con farmaci specifici (non certo l'ansiolin, che le puo' dare solo un benefici transitorio in fase acuta().
Parli quindi con il suo medico affinche lo indirizzi verso uno specialista del settore
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
buonasera dottor Cecchini! la ringrazio per aver preso in considerazione il mio caso però non ho avuto le risposte alle domande che ho fatto, 1) è possibile che le coronarie siano ostruite??si vede dalle analisi e dall'elettrocardiogramma e dall'ecodopler che sono apposto? 2) ma dall'ecodopler allungato sul lettino è risultato tutto bene tranne per il lieve rigurgito mitratico è possibile che sotto sforzo l'ecodopler cambi e identifichi qualcosa?? 3) come mai sento quei rumori dalla parte del cuore? non li sento anche io ma anche le persone che mi stanno accanto...
[#3] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
buonasera dottor Cecchini! la ringrazio per aver preso in considerazione il mio caso però non ho avuto le risposte alle domande che ho fatto, 1) è possibile che le coronarie siano ostruite??si vede dalle analisi e dall'elettrocardiogramma e dall'ecodopler che sono apposto? 2) ma dall'ecodopler allungato sul lettino è risultato tutto bene tranne per il lieve rigurgito mitratico è possibile che sotto sforzo l'ecodopler cambi e identifichi qualcosa?? 3) come mai sento quei rumori dalla parte del cuore? non li sento anche io ma anche le persone che mi stanno accanto...
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
1- non vedo per quale motivo lei debba avere le coronarie ostruite come dice lei
2- il piccolo rigurgito mitralico riscontrato in lei é privo di significato
3- in 30 anni di lavoro non ho mai ascoltato rumori provenienti dal cuore talmente forti da essere udibili a distanza

La saluto
Cecchini
[#5] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Quindi non e un rumore del cuore! Menomale!! :) quindi io posso fare tutti gli sforzi che voglio giusto? Mi rincuorano le sue risposte :)
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
da quello che lei ha scritto certamente si.
Con questo la saluto
cecchini
[#7] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per avermi risposto!! Menomale mi sento meglio!! Mi ha levato un peso!! Pensavo che da allungato era diverso il battito del cuore e che da fermo non si diagnosticava niente :) comunque 4 cardiologi hanno detto che non ho niente 3 del pronto soccorso e uno privato :) la ringrazio tantissimo!!
Saluti