Utente 281XXX
Salve a tutti.Sono nuovo del network e mi scuso in anticipo se dovessi commettere qualche errore.
Vorrei un parere riguardante un fastidio che mi da compagnia da un paio d'anni.Ho delle tensioni a livello cerebrale e nei piedi e degli scatti sottocutanei che si vedono appena se guardo la parte interessata.Le tensioni nei piedi le avverto come un formicolio e dalle volte avverto una specie di scariche di corrente,quelle cerebrali è come un flusso che trova un'ostruzione per poi scomarire e ricominciare(questo ciclo dura +o- 1-2 secondi).Tutto quanto è fastidioso,ma mai doloroso.In questi 2 anni ho attribuito la causa al mio lavoro che è piuttosto stressante.Ma anche nei periodi di calma non ho visto cambiamenti.Inoltre il peggioramento è stato graduale e quasi costante
Ho 28 anni,fumo da 10,ma dato che ho smesso e ripreso diverse volte anche in periodi piuttosto brevi,comincio a pensare che il problema sia dovuto a questo e che ho delle ostruzioni nei vasi sanguigni.Oltre agli elementi sopracitati c'è un'altra ragione che mi fa propendere per quest'ipotesi:sto riprovando a smettere e ho smesso per un mese a ottobre,quando ho ripreso mi sono venuti dei "geloni" alle mani,poi ho rismesso a fine novembre per 2 sttimane,verso il 10 quando ho ripreso in 1-2 giorni sono comparsi nuovamente i "geloni".
Secondo voi questa diagnosi personale potrebbe essere vera?come faccio ad assicurarmene?è un'idea sensata quella di smettere nuovamente di fumare e di farmi prescrivere dal mio medico curante degli anticoagulanti e dei vasodilatatori,per vedere eventualmente confermata questa ipotesi?
Per me è importante perchè se fossi sicuro al 100% che questi miei disturbi fossero causati dal fumo troverei una ragione che mi farebbe smettere per non riprendere mai più.
Grazie in anticipo della vostra cortese attenzione
[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
I sintomi che lei descrive sono piuttosto confusi, ma comunque non credo che siano dovuti a ostruzioni di vasi sanguigni.
Quello che riferisce riguardo ai piedi sembra piuttosto una contrazione involontaria di piccoli fasci muscolari (come i tic). Le tensioni "a livello cerebrale" non capisco proprio che cosa possano essere. Non saranno per caso semplici dolori cervicali?
Farsi prescrivere dei vasodilatatori è un' idea irrazionale, e degli anticoagulanti pessima: sono farmaci con effetti collaterali anche rischiosi, ceh vanno dati solo se necessari.

Invece, non credo che ci sia bisogno di tante scuse per smettere di fumare: i buoni motivi sono tantissimi, quindi smetta e festa finita! Magari, prenda un salvadanaio, e ci metta dentro ogni giorno quello che adesso spende per le sigarette... poi tra qualche mese si faccia un regalo.
[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto per la cortese risposta.Cercherò di seguire il suo consiglio.