Utente 137XXX
Da tempo soffro di tachicardia parossistica sovraventricolare e prendo congescor da 1,25 alla mattina e una alla sera. Ho avuto un episosio si tachicardia con battiti 100 e sono andata al pronto soccorso, sono stata ricoverata per accertamenti compresa la coronografia che è risultata a posto e dimessa con un aumento del congescor da 2,50 al mattino e 1,25 alla sera. Non sto ancora bene perchè mi manca il respiro e prendendo il congescor da 2,5 al mattino mi sento tutto il giorno strana e chiedo se è meglio prenderla alla sera. Premetto che ho 73 anni e sono in cura con Femara per metastasi osse di natura secondaria e faccio anche zometa 1 al mese tant'è che mi è stato detto che forse il cuore ne ha risentito, Chiedo un vs. parere grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Ho una domanda da fare: per il suo tumore ha mai fatto chemioterapia? Se sì, con quali farmaci? Considerata la sua età (e soprattutto se ha fatto chemioterapia con farmaci potenzialmente cardiotossici) potrebbe fare un ecocardiogramma (a meno che non l'abbia già fatto nel ricovero a cui accenna).
Se invece il suo problema è legato al betabloccante che non tollera bene, perché non riprende in considerazione l' opzione dell' ablazione della via anomala (come le aveva suggerito il dott. Trapani in un vecchio consulto)?
Mi faccia sapere.
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Prima di tutto la ringrazio della risposta veloce, Non ho fatto l'ablazione perchè sconsigliata in quanto gli episodi erano rari ( una decina circa in un anno) e con la pastiglia da 1,25 mattino e 1,25 sera, non ho avuto più episodi di tachicardia. Io sono stata operata 16 anni fa mastectomia radicale con asportazione dei linfonodi e non fatto nè chemio nè pastiglie antitumorali, sono semprre stata bene finchè un anno fa avendo dolori forti ad una spalla ho fatto una rm ed è risultato metastasi ossee di natura secondaria riferite probabilmente al carcinoma mammario del '96. Dopo tutti i controlli del caso sono in cura con Femara e Zometa 1 al m, vedremo come va. Ora dovrò controllare anche il cuore ( ecocard normale, arterie normali e qualche valore nel sangue da controllare fra 7 e 20 gg. Le pastiglie mi hanno forse risolto la tachicardia ma alla mattina mi manca il respiro. La pressione è normale e i battiti sono a 70 (prima erano 100) La ringrazio se avrà tempo per me e La saluto