Utente 220XXX
Buongiorno ho 45 anni, in seguito ad una operazione di spermatocele effettuata nel 1998 al testicolo sinistro svolgo una ecografia di controllo ogni 1/2 anni. I diversi referti spesso divergono nel riconoscere o meno idrocele, varicocele nei due testicoli. Questo è l'ultimo:
"Normale ecogramma della parete scrotale (mm4). Testicoli in sede, nella norma per forma, dimensioni ed ecostruttura parenchimale. Assenza di lesioni focali cistiche o solide. Epididimi nella norma per forma, dimensioni ed ecostruttura con nota piccola formazione cistica alla testa del sin. di mm3, invariata. Sottile falda di idrocele a dx, ectasia del plesso pampiniforme sin."
Chiedo cortesemente una "traduzione" della diagnosi indicata e se vi sono elementi che devono indurmi ad ulteriori accertamenti.
Segnalo che ogni tanto avverto fitte al testicolo sinistro e che in uno spermiogramma che feci 5/6 anni fa il liquido seminale era in quantità molto scarsa.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'ecografia evidenzia una piccola cisti a carico dell'epididimo sinistro,,nonché una piccola raccolta di liquido a destra ed un varicocele sinistro.Credo che,dinanzi ad un atteggiamento favorevole del medico reale,non si possa che assecondare le decisioni dello specialista reale.Eseguirei,magari,un'ecografia prostatica ed,eventualmente,una spermiocoltura.Cordialità.