Utente 275XXX
Gentile dottore, tempo fa ho scritto per un problema che assilla il mio compagno da mesi. Si tratta di un calo del desiderio accoppiato ad un insuccesso durante l'atto... Lui è andato da uno specialista che gli ha prescritto una serie di esami tra cui per ultimo un doppler carotideo, tutti negativi per cui il suo problema è stato definito come "ansia da prestazione". Il medico gli ha prescritto una cura che fa già da venti giorni (una pastiglia da cialis al giorno per sei mesi) ma nonostante questo fatica a mantenere l'erezione. questo comporta in lui una serie di problemi psicologici e non nascondo che attualmente stanno nascendo anche a me. Mi domando continuamente se la causa dei suoi "insuccessi" sono io e lui, invece, sostiene che è un uomo a metà e sta pensando di interrompere la relazione. Cosa posso fare per aiutarlo? E' normale che la cura impieghi cosi tanto ad avere i suoi effetti? La prego mi aiuti, tra noi non manca l'amore...Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
quella è una terapia specifica per problemi psicogeni, se questi sono. Detto questo o rifcontatta lo specialista per modificare terapia, oppure d' accordo collega sceglie una strada psicoterapeutica. Lì bisogna vedere in quali termini sono rimasti il compagno ed il collega.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Cavallini, che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni sul problema sessuale del suo compagno, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Un cordiale saluto.