Utente 642XXX
Gentili Dottori, vorrei sottoporre il mio problema a uno specialista andrologo insieme ad uno psicologo.
Il mio problema è questo:
io, donna, ho 49 anni e il mio uomo ne ha 53.
ci siamo conosciuti sessualmente quando avevamo io 14 e lui 18 anni.
la prima esperienza per antrambi. durata della storia, più o meno un anno e poi ci siamo persi di vista.
io mi sono sposata con un altro uomo e lui con un'altra donna.
lui si è separato dalla moglie e poi è tornato con lei 3 volte (la prima solo dopo un mese di matrimonio). attualmente vive con la madre anziana di 90 anni.ha vissuto una vita sessuale praticamente assente.
io mi sono separata da mio marito da circa 1 anno.
caso ha voluto che per motivi di lavoro ci rincontrassimo e abbiamo ripreso la nostra storia. prima di ritrovarci, lui praticava sesso da solo, aiutato da filmati pornografici e stando anche nottate intere a farlo.
all'inizio avevamo bisogno solo di sesso, poi è intervenuto l'amore.
il problema è che lui non riesce a venire se non tramite masturbazione e per eccitarsi deve immaginare che io faccio sesso con altri uomini. mi ha chiesto più volte di provare veramente a farlo per vedere se riesce a sbloccarsi, ma poi, prevale il sentimento e mettiamo da parte questi pensieri.
cosa posso fare per aiutarlo ad avere un rapporto "normale"?
possibile che dopo due o te ore che facciamo sesso (lui non ha problemi di erezione) riesce a venire solo con l'auto masturbazione?
ringrazio fin d'ora per la Vs. cortese risposta e porgo distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora vista la situazione un consulto online non sarebbe adeguata e risolutivo, il consiglio è di rivolgeresi ad un sessuologo
cordiali saluti
dott. Giuseppe Quarto
[#2] dopo  
Utente 642XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dr. Quarto, la ringrazio per la sua sollecita risposta, ma sono sicura che lui non acconsentirebbe mai a rivolgersi a un medico. sono io che sto cercando di risolvere il problema, senza che lui ne sia a conoscenza
grazie comunque
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo che il problema vada risolto in due