Utente 282XXX
Buonasera a tutti,
sono Enrico,ho 24 anni e vi scrivo da Napoli.
Da premettere che sono una persona che si lascia subito suggestionare e anche un pò ipoconcriaca,vi espongo il mio problema.
ho da sempre avuto un cuore sano escludendo quello che da piccolo chiamavano soffio innocente (ricordo di aver sostenuto un esame almeno 10 anni fa l'ultima volta) che oltre ad essere stato segnalato è passato poi inosservato,detto questo nell'ultimo periodo sto vivendo una situazione di stress lavorativo che mi ha portato ora ad avvertire queste exstrasistole come non mai (a ritmo spesso di 1 volta ogni due min se mi applico mentalmente) dovuta però anche ad una mia preoccupazione nata nell'ultimo periodo a causa di un formicolio e pesantezza di un braccio o della mano durante la notte seguita poi sempre da queste sensazioni in tono minore durante il giorno e da qualche dolore muscolare che va e viene al braccio sinistro e alla mano;ho sin dall'inizio rapportato il tutto alla mia cervicale non messa bene ultimamente e che mi porta a volte dolore,leggere vertigini oltre al fastidio dell'intera muscolatura del collo,delle spalle e dei pettorali (porto un bite per via di un arcata dentaria superiore storta),a questo punto volevo sapere se tutti questi sintomi sono dovuti effettivamente alla cervicale e se le mie extrasistole,da sempre un pò avute,le stia rendendo ancora più "grandi" a causa delle mie ansie ...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Bravissimo!
Lei ha centrato in pieno la diagnosi. Tutti i suoi disturbi (dolori, formicolii ecc.) sono tipici di problemi da artrosi cervicale o comunque da contratture dei muscoli dcel collo. Il fatto che porti il bite può aver peggiorato la situazione a livello cervicale.
Dopo di che, essendo la sua attenzione risvegliata da questi disturbi, lei si accorge anche di ogni irregolarità del battito.
Le extrasistoli molto spesso compaiono o si accentuano sotto stress.
Il mio consiglio è di fare una visita fisiatrica per la colonna cervicale, e di cercare di ignorare le extrasistoli.
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la pronta risposta,
il bite purtroppo sono costretto a portarlo per via del mio digrignamento notturno (che mi ha consumato ben parte degli incisivi) però c'è da dire che ogni volta che vado a registrare il bite,avverto sintomi diversi ... proverò a parlarne anche con il mio gnatologo.
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Soprattutto dovrebbe parlarne con il fisiatra o il fisioterapista.
Il problema non è che il bite faccia male, ma che un'azione meccanica sull'apparato masticatorio può provocare contratture e tensioni muscolari che si ripercuotono sui muscoli del collo e quindi sulla colonna cervicale. Quindi si tratta di intervenire a valle correggendo le contratture e/o eventuali diassamenti. Faccio un discorso generale, ovviamente: sarà il fisiatra/fisoterapista a valutare la situazione locale.