Utente 386XXX
Gentili dottori, utilizzo nuovamente questo spazio per poter avere un vostro consulto.
Ho 24 anni e dopo qualche settimana di febbricola (max 37,7) e linfonodi ingrossati il mio medico curante mi ha prescritto delle analisi del sangue. Tutto bene tranne: Tas 271 (max 200), Trigliceridemia 40 (50-165), Albumina 70.8 (52-65). In seguito il mio medico visitandomi notò che avevo Milza e fegato molto ingrossati e per questo mi prescrisse altre analisi , sospettando o la mononucleosi, o la toxoplasmosi o il Cmv, ed anche un'eco addome.
Ma il referto delle analisi risulta negativo (Monotest Negativo, Toxo IGG O IGM O,6------Negativo, CMV IGG 43 Positivo, IGM 0,10 Negativo quindi Negativo). L'eco la farò martedi.
Adesso però mi chiedo cosa potrebbe essere che mi causa questa febbricola? Da qualche giorno poi ho notato che non è presente solo la sera (come qualche settimana fa) ma inizio ad avere 37,4 già da mezzoggiorno arrivando ad un massimo di 37,7 la sera. Inoltre mi inizio a sentire un pò debole. Non so più cosa pensare...
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il TAS che riferisce non è patologico. Riguardo la mononucleosi il monotest è poco affidabile quindi farei ricerca degli anticorpi anti VCA ed EBNA, sia IgM che IgG. Per il resto linfoadenopatia e epatosplenomegalia sono segni aspecifici di varie affezzioni per cui le consiglio un consulto specialistico.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottor Masala per avermi risposto.

Comunicando al mio medico l'esito del Monotest mi ha detto che non ho la mononucleosi e perciò non credo che mi prescriva queste altre analisi (naturalmente posso sempre chiederglielo)...

Volevo chiederle: cosa intende per consulto specialistico? Infettivologo o ematologo?

Buona Domenica

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
In prima istanza le consiglio una visita accurata dal suo medico di base. Lui vedrà quale figura specialistica è più adatta agli accertamenti.