Utente 270XXX
Gentili Dott.ri potete spiegarmi perche il coumadin e' cosi volatile al punto che pefr tre esami dell'INR rimane nel range 2/2.5 datomi e al quarto esame prendendo sempre la stessa dose e mangiando suppergiu' quasi sempre eguale scende a 1.80 Il mio medico che mi "assiste" in questa avventura mi detto. < se mi chiedi dove e' la logica la risposta e': Questo farmaco non ne ha> Volevo il vostro parere perche' convivere con questo farmaco - anche se poi ci si abitua- e' molto difficile. Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
L'effetto anticoagulante del farmaco a volte varia per effetto dell'assunzione di farmaci (anti-infiammatori, antibiotici,...) o di particolari cibi (esempio verdure a foglia larga che hanno elevate dosi di vitamina K) o anche dell'assetto ormonale individuale. Quindi esistono molti fattori che influenzano l'azione del coumadin. Porti pazienza e vedrà che con il tempo il valore tenderà a stabilizzarsi
[#2] dopo  


dal 2013
Grazie dottore, molto gentile
[#3] dopo  


dal 2013
Che significa assetto ormonale? Scusi se la disturbo ancora e grazie
[#4] dopo  


dal 2013
Gewnt.mo Dr. Bardi vedo che e' giovane ed io sono per i giovani in tutti i campi della vita compresa la medicina. quindi spero che mi rispondera' ancora. Io ho sempre sofferto di colon irritabile, fatta colonscopia totale negativa e prendevo su consiglio del gastroent. dello Psyllium gel in bustine (1 al giorno). Dopo l'infarto ho chiesto se potevo prenderlo e mi e' stato detto che < Si puoi prenderlo pero' distante almeno 2 ore prima e dopo i farmaci. Adesso io prendo il plavix alle 7,30 a.m. e poi la cardioaspirina ed il seacor alle 13.40 p.m. ed il coumadin alle 17. Perche' io per sei mesi ho la triplice avendo le coronarie a " forma di rosario" (il nome medico non me lo ricordo ma Lei capira'). Uno di questi farmaci dovrebbe essermi tolto a febbraio. Volevo chiederLe in merito allo Psillio. E' giusto quello che mi e' stato detto, se interferisce con i medicinali anche se io lo prendo alle 11 mattino a distanze di quasi 3 ore sia dal plavix che dalla cardioaspirina. Dottore Spero che mi scusera' per il disturbo. La ringrazio in anticipo e felice natale
[#5] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
Grazie per il "giovane"..... Assetto ormonale vuol dire concentrazione variabile nel sangue degli ormoni a seconda delle ore della giornata. Per es il cortisolo é maggiore al mattino. Anche queste differenze possono interferire con il coumadin. Per questo si consiglia l'assunzione alla stessa ora. Tra sei mesi sospenderà il plavix. Nessuna interazione con il farmaco per il colon se l'assunzione é a distanza. 3-4 ore vanno bene.

Buon natale a lei