Utente 259XXX
il 15/11/12 sono stato operato di varicocele sx, con anestesia spinale e locale. L'ago per l'anestesia è stato inserito sicuramente al di sopra della vertebra L5, non so con precisione dove.
Oggi 18/12/12 avverto ancora un dolore che non ho mai avuto prima dell'operazione e che ho solo da dopo, pensavo passasse ma niente.
Il dolore lo avverto quando inarco la schiena stiracchiandomi sia col movimento che si fa portando la testa verso la pancia sia portandola verso dietro. (può essere un ernia?)
Inoltre avverto una sensibilità ridotta in una piccola zona (qualche cm quadro) in prossimità anello inguinale esterno. (può essere sindrome della cauda equina?)

Onestamente sono molto preoccupato, e domani contatterò sicuramente il medico che mi ha operato. Vorrei se possibile una risposta tempestiva, adesso sto in uno stato di tensione perché in cerca di risposte, ringrazio di cuore chi me ne fornirà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, una anestesia spinale non può far insorgere un'ernia del disco, e, coi limiti della medicina telematica, non mi sembra probabile che Lei soffra della Sindrone della cauda equina. Giusto da parte sua rivolgersi al chirurgo che l'ha operata sopratutto per la zona a sensibilità ridotta che, non essendo di univoca interpretazione, potrebbe essere anche di sua competenza, ma non tralasci di sentire anche e sopratutto il suo anestesista.
Tali disturbi sono in genere risolvibili, magari con un ausilio terapeutico.
Cordiali saluti.