Utente 269XXX
Buongiorno questa volta scrivo a nome di mio figlio per non creare un altro account...Il problema che vede protagonista mio figlio ventiduenne è il seguente: non si sente i piedi e le gambe che risultano fredde al tatto, soprattutto dopo i pasti. Premetto che mio figlio pratica con regolarità attività fisica(pugilato). Quindi quello che mi chiedo è questo deficit circolatorio nella parte inferiore del corpo può derivare da una mancata integrazione di magnesio e vitamina b12 oltre la normalità alimentazione? Attendo con ansia ogni eventuale risposta.
grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se suo figlio fa pugilato é evidente che non abbia problemi circolatori congeniti.
Il magnesio e la b12 fanno molto bene ai farmacisti che la vendono ma nn certo ad un giovane che ritengo segua una normale dieta.
Penso che sia opportuno che lei ne parli con il medico curante...basta appoggiare il polpastrello delle dita sul decorso delle arterie periferiche per sincerar si che non sia un problema circolatorio congenito
Ma essendo suo figlio un pugile sicuramente avrà eseguito una vita sportiva giudicata normale.
Arrivederci