Utente 282XXX
salve a tutti,ho 63 anni,sono diabetico,fumo 40-50 sigarette al giorno,sono iperteso ma non la curo nè tengo sotto controllo a causa di impegni importanti..la mia pressione è sempre sui 200 di massa e circ 110 di minima ma non avverto mai nessun fastidio.
vi scrivo perchè questa mattina alle 6 mi sono svegliato tutto sudato,in preda alla nausea e al vomito,con un dolore alla mascella dietro la schiena al centro,come un pugno.
provandomi la pressione era di 85 di massima e 50 di minima con 110 battiti a riposo,ho creduto che si trattasse di un calo di pressione per cui ho bevuto un bicchiere di acqua e zucchero e sono tornato nel letto per riaddormentarmi,poi stamattina sono andato a lavoro e sono svenuto in metropolitana,mi hanno dato acqua e zucchero e mi sono sentito meglio anche se avevo dolore alle ossa del petto soprattutto al centro e la mascella e collo.ora ho ancora questi dolori e sto sudando di nuovo freddo con nausea. m i consgliate la visita da un cardiologo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' opportuno che lei si rechi immediatamente al pronto soccorso, e' verosimile che lei abbia un infarto.
Chiamni il 118
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
dottore lei mi ha salvato la vita,aveva ragione,ho avuto un infarto durato 22-23 ore e io me ne andavo tranquillamente in giro per lavoro e fuori a cena.le sto scrivendo dall'ospedale mi hanno trovato un infarto in corso con sottoslivellamento di due lettere (st),mi hanno fatto un angioplastica ad una vena e un bypass aortocoronarico hanno detto che sono vivo per miracolo e che non avrei superato la notte se avessi continuato a non dar peso ai miei sintomi..però c'è un problema ora ho la febbre, i dottori dicono che è normale,ho i brividi e la pressione è un po' ballerina nel senso che non ha ancora valori corretti.hanno fatto tre volte gli enzimi del sangue e la troponina è risultata alta ma il medico che mi informa non mi dice cosa significa,me o può spiegare lei'?dottore perchè ho ancora un piccolo dolore al petto e dei vuoti al cuore??grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sono contento che se la sia cavata.
Per ciio' che concerne la febbre avverta il suo medico che potra' escludere un'origine urinaria o polmonare.
Informi ovviamente anche i Colleghi che le hanno eseguito l'angiplastica.
Cordialmente
cecchini
[#4] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
dottore,mi sembra stupido chiederglielo..devo completamente eliminare il fumo,ritirarmi dal lavoro e iniziare un regime alimentare più dietetico,vero?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fumo immediatamente. La dieta richiede molti mesi per avere successo. Ma il fumo e' tassativo. Le e' gia andata bene una volta....
Non faccia sciocchezze.
Arrivederci e auguri
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi scusi, riguardando i suoi post io le ho consigliato di chiamare il 118 per un probabile infarto alle 22.19 del 20 Dicembre e lei mi risponde via Medicitalia neppure 24 ore dopo alle 19:02 dicendo che le hanno eseguito un angioplastica ed un BPAC....
Mi deve delle spiegazioni, e buone.
[#7] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
buona domenica dr.cecchini e buon anno,se non fosse per lei non avrei visto il 2013 per cui la ringrazio nuovamente..
in pratica lei mi aveva avvertito che si trattasse di un infarto e di chiamare l'ambulanza per cui ho chiamato mio figlio e mi sono fatto portare al pronto soccorso perchè le mie condizioni durante il viaggio (abito in un paesino) sono peggiorate mi mancava l'ai e mi sentivo di morire.mi fanno l'elettrocardiocuore e mi trovato l'infarto in corso per cui mi ricoverano d''urgenza in unità coronarica bloccano il mio infarto mi fanno l'angioplastica e la mattina dopo verso le 9 e 30 un bypass,per cui mi sono ripreso nel pomeriggio anche se avevo una febbre di origine polmonare poi curata benissimo poi nel pomeriggio tari mi è venuto a trovare mio figlio,quindi gli ho chiesto il tablet (non so se conosce l'ipad) per ringrazairla per avermi salvato la vita.
dpo l'infarto mi hanno obbligato a prendere una marea di medicine e mi hanno fatto gli esami per il cuore più svariati e ora ogni 6 mesi devo farmi i controlli.
perchè me l'ha chiesto dr.cecchini?
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Perché guardi in 24 ore precise dalle 18:59 del 20 dicembre alle 20:02 del 21 dicembre lei avrebbe avuto il tempo di, eseguire una angioplastica e questo passi, ma di eseguire anche un BPAC con un risveglio immediato e con un accesso immediato di suo figlio con tanto di tabulerei in terapia intensiva post cardiochirurgica.
I tempi sno molto ristretti e lasciano qualche perplessità , dal momento che il paziente viene estubato dopo circa 24 ora da un BPAC, che nonostante l'estubazione il paziente non sia in grado di fare molte cose, figuriamo ci se scrivere su Medicitalia.
Nonostante ciò la ringrazio Dell attenzione.
Cecchini