Utente 159XXX
Gentili Medici,
sono in attesa di effettuare lo studio elettrofisiologico endocavitario per una probabile tpsv, mai documentata con ecg per la brevità delle crisi.
La mia domanda è questa: tutti i cardiologi che ho interpellato mi hanno rassicurato dicendomi che la tpsv è comunque un'aritmia benigna, ma quanto è vera questa affermazione? Su internet ho letto di gente a cui medici hanno detto che rischiavano addirittura l'arresto cardiaco!! Sono sapvenntata per il fatto che devo recarmi per qualche giorno in un posto lontano dall'ospedale, e ho paura che mi venga una crisi e di morire prima di arrivare in pronto soccorso.
So che ogni caso è diverso dall'altro, ma cosa si rischia esattamente con questo tipo di aritmie?
Ringrazio anticipatamente,
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La tachicardia parossistica , pur essendo fastidiosa, e' nbenigna.
Strano comunque che le abbiano proposto uno studio elettrofisiologico in assenza di documentazione di qualsiasi forma di aritmia
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
in effetti me l'hanno proposto proprio per fare diagnosi sulle tachicardie che frequentemente ho, dal momento che non sono mai state documentate.
Volevo sapere un'altra cosa: come si fa la diagnosi di tachicardia sinusale inappropriata? L'ecg è uguale a quello di una normale tachicardia sinusale?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Esattamanete. La tachicardia sinusale inappropriata e' una diagnosi che lascia il tempo che trova. significa solo essere tachicardici in assenza di sforzi, emozioni, anemia, tireotossicosi..).
Mi pare che lei avrebbe bisogno di una buona terapia ansiolitica, e non di un cardiologo.
Non proporrei mai una studio elettrofisiologico in un paziente come lei.

Cerchi di tranquillizzarsi
Arrivederci