Utente 277XXX
Non so se "scienza dell'alimentazione" è la specialistica più idonea al mio caso.
Per non dilungarmi nello spiegare il mio quadro clinico (per i medici dovrebbe esserci la visualizzazione della mia storia clinica) faccio una sintesi utile per le risposte.
Prendo 3 volte al giorno Gabapentin 300 mg, Congescor 1,25 mg una al giorno, Ossibutinina 5 mg 3 volte al giorno.
Per un dolore cronico da definire ancora la causa scatenante, dopo aver provato i normali analgesici, lo specialista della terapia del dolore mi ha prescritto Palexia 50 mg due volte al giorno. Lo prendo da 10 giorni e domani inizio aumentando il dosaggio a 100 mg due al giorno (con i soli 100 mg non ho avuto beneficio).
Alvo neurogeno da intervento chirurgico per cordoma sacrale. Faccio un'evacuazione programmata ogni 2-3 giorni con il Peristeen e 10 ore prima una bustina di Movicol.
L'ossibutinina trattiene non solo i liquidi per l'incontinenza urinaria ma anche tutti i liquidi dell'organismo. Associando anche il Palexia posso andare incontro a stipsi? Poichè la conoscenza del Peristeen è scarsa mi basta sapere se ci sono degli più indicati per favorire il transito intestinale in stipsi da oppioidi.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il tapentadolo può indurre sia stipsi che diarrea (in un minor numero di casi),
potrebbe pertanto valutare, con chi la segue, e nel caso insorga stipsi ostinata,
l'opportunità di utilizzo di un procinetico come la prucalopride.


Cordiali Saluti