Utente 709XXX
Sono un ragazzo di 25 anni, e da molti anni soffro di un problema di cicatrizzazione lenta.
Ultimamente ho l'impressione che stia peggiorando, infatti le ferite tendono a cicatrizzarsi più lentamente.
Inoltre, e non so se la cosa può essere connessa soffro di un certo prurito al viso, che mi hanno diagnosticato come dermatite persistente. Mi sono reso conto che questo prurito aumenta nel momento in cui assumo zucchero bianco, e bibite gassate, o qualsiasi cosa contenente zucchero.
Naturalmente non voglio farmi una diagnosi da solo, però ho letto che i sintomi del diabete mellito siano proprio: prurito sulla pelle, cicatrizzazione lenta, e altri. Tra i cibi sconsigliati ho letto che c'è il miele, che è un cibo che io assumo molto regolarmente.
Per quanto riguarda la mia dieta ho passato un anno e mezzo facendo una dieta vegetariana, è possibile che abbia inciso sul mio sistema immunitario?
Ci sono cure per una cicatrizzazione lenta delle ferite? Sarebbe forse utile che mi facessi un'esame del sangue per verificare i valori, compreso quello della glicemia?
Mi rendo conto di aver messo in mezzo molte informazioni, ma lo faccio solo per darvi un quadro della mia situazione.
Spero possiate indicarmi una soluzione, dato che per me sta diventando abbastanza invalidante, e non so a quali specialisti rivolgermi.
Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità
Lorenzo Carbone
[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi
48% attività
0% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
mi permetto di risponderle vedendo il suo consulto inevaso da giorni, anche se da branca diversa, sperando di farle cosa gradita.

La dieta vegetariana se fatta bene e bilanciata non dà nessun problema. Potrebbero magari verificarsi degli sbagli nutrizionali per eccesso o difetto e quindi causarsi delle carenze (ferro e B12). Ecco perché in ogni caso qualunque regime alimentare va seguito e concordato col proprio medico anche per avere l'ok secondo le proprie patologie-stato di salute a seguire un regime piuttosto che un altro, avere i giusti consigli o eventualmente prescrizione di integratori.

Dai sintomi (compresa la dermatite), sembra che lei abbia solo bisogno di acidi grassi polinsaturi e magari di qualche supplemento vitaminico.
Diminuisca gli zuccheri in generale e gli zuccheri raffinati. Se ha dubbi per il diabete (ma lasci stare internet altrimenti si "ammalerà" di tutto ciò che legge..) ne parli col suo medico curante, il quale potrà prescriverle una semplice determinazione della glicemia, o un profilo glicemico.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi