Utente 281XXX
Vorrei sapere come mai è da tempo che lo sperma puzza stranamente tanto e anche il pene dopo aver eiaculascion puzza anche lavandolo rimane la puzza di pesce marcio. Io non so se la puzza dello sperma è piu simile a candeggina o ammoniaca. Comunque tempo fà feci anche spermiocultura normale classica se cosi si puo dire ma il risultato fu assenza di batteri e miceti. Qualcuno però mi fece intendere che si possa fare un tipo di spermiocultura diverso da quello classico. Ecco volevo sapere quale sia, e vorreei sapere anche che puo indicare questa puzza costante di sperma e pene visto che è da un po di tempo che urino spesso di notte. Glazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la negativita' degli esami batteriologici tranquillizza ma,la obietttivita' legata ad una visita diretta con un esperto andrologo diventa ineludibile.Cordialita '
[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Carissimo Dr Iezzo non vorrei fare la fine di un povero ragazzo conoscente che aveva sempre dolori ai testicoli scambiati erroneamente per epididimi dolenti ma era un tumore che nel giro di un anno lo stroncarono....Spero che io non faccia parte di errori di valutazione. Almeno questo è quanto so io , ma secondo lei sarebbe veramente possibile scambiare epididimi dolenti al tatto con tumore? Buon epifania metto l ultima cosi comkprende tutte
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la medicina non è una scienza esatta...Ritengo che l'esperienza del medico abbia un'importanza ,comunque,decisiva.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Che brutta risposta dottore... quindi potrebbe essere di tutto? Sono veramente stupefatto. M i chiedo perche uno deve andare da un medico se poi la scienza non è esatta le pare? Beh comunque adesso sono ancor piu spaventato da questa terribile notizia.. Non ci posso credere ma a questo punto si potrebbe fare un intervento esplorativo per controllare bene?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...deve essere lo specialista a decidere la strategia diagnostica,la prognosi e la eventuale terapia.Comunque,non sara' il web a chiarire il dubbio diagnostico ma solo uno specialista reale.Cordialita'
[#6] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Carissimo dr i zzo lo so che il web non risolve............ Ma come le dicevo neanche i medici che mi hanno visitato sono riusciti solo a dirmi che quei testicoli cosi ipotrofici con relativi epididimim infiammati era appunto un epididimite. Il problema non fosse altro è che dopo cure di antibiotici e antinfiammatori il dolore ai testicoli non va via anzi e contribuisce secondo me alla futura atrofizazzione dei suddetti di questo passo.....Allora lei come agirebbe ad esempio sarebbe opportuno a questo punto intervenire chirurgicamentew anche solo esplorativamente tanto alla fine dei testicoli atrofici sempre bisognerebbe eliminarli. Dimenticavo di dirle che dall ecolor doppler da me effettuati a volte risulta un varicocele di secondo grado a sin . Ma nell altro ecolor doppler non risulta come mai appare a fasi alterne?