Utente 275XXX
Cari dottori,
Scusate se vi disturbo ma purtroppo fino ad oggi mi sono sembrerebbe imbattuta nella mia città' in medici che non hanno soddisfatto le mie perplessità' ne' trovato rimedio alle mie problematiche.
Da anni soffro d ansia ma totalmente differente da quanto privo da 5 mesi. È' pur vero che ho vissuto un 2011 difficilissimo con la morte di mia madre suicida e successivamente una stenosi del canale che ha reso invalido mio padre. In più' ho scoperto di essere ipertiroidea con tsh alle stelle ed anticorpi antiperossidasi a mille. Ho più volte spiegato all endocrinologo che l Eutirox che mi somministra mi fa male ma siccome il tsh aumenta lui aumenta sempre più' il dosaggio ed io sto male. Ad agosto ho cominciato ad accusare dolori al petto , senso di irrealtà', finte alpirazioni perché' la frequenza e' al Max 100 paura di un infarto per pugnalate dl cuore dolore slle scspole dolore che dura pochi secondi e che non si presenta mai durante il sonno. La visita cardiologica e l ECG hanno dato esito negativo
Asse elettrico equilibrato. Azione ritmica. Toni puri pause libere su tutti i focolai di ascoltazione . Buon compenso e'mo dinamico . MV normotrasmesso. Ma i dolori al torace continuano convivo la paura di un infarto purtroppo da quando perso mia madre ho paura di tutto . Quando avverto questi dolori sono preceduti da un intenso freddo ed una serie di eruttazioni e di affievoliscono con un continuo urinare. Chi di voi e' disposto a curarmi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L eutirox può facilitare tachiaritmie sopraventricolari. Le consiglio di programmare un Holter cardiaco al fine di valutare la opportunità di associare al farmaco per la tiroide una terapia antica ritmica.
Arrivederci
Cecchini