Utente 222XXX
Buon giorno e scusate il disturbo!

Stasera si mangerà il pesce e io non lo mangio da parecchio tempo. Mi riferisco al polipo, alla frittura e anche alle chele di granchio (crostacei), non al merluzzo o al salmone. So che le allergie si possono manifestare anche da adulti con cose sempre mangiate. Ho letto di un uomo a cui si alzò il livello di istamina ed ebbe uno shock anafilattico, dopo aver mangiato il pesce.
Quante probabilità ho di avere sviluppato l'allergia?
Non ho mai fatto prove allergiche, ma lo sono al kiwi, o almeno quando ero più piccola.

Inoltre ho il Bentelan, in compresse effervescenti e in siringhe. Le siringhe come si fanno? Sono muscolari o come? Sul foglietto illustrativo non è chiaro.

Vi prego di rispondere e vi porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
Le abbiamo già consigliato più di una volta, nel recente passato, una valutazione allergologica.
Un'allergia alimentare può comparire teoricamente in qualsiasi momento a qualsiasi persona. Pertanto non ha senso vivere con l'ansia che possa succedere a Lei con qualsiasi alimento (prima la menta, ora i crostacei).
Saluti e buon anno,
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Anche se in ritardo, la ringrazio per la risposta. Buon anno anche a lei.

Ha perfettamente ragione, ma io mi riferivo alle probabilità visto che sono allergica al kiwi. Comunque ieri l'ho mangiato il pesce e non è accaduto nulla.

Cordiali saluti.