Utente 273XXX
Gentili Dottori
sono un ragazzo di 21 anni che ha già sostenuto una visita andrologica per la preoccupazione delle dimensioni. L'esito è stato positivo in quanto secondo lo specialista sono risultato entro la media. Il mio problema tuttavia persiste nel confronto con i miei amici: nessuno è dotato come o meno di me. So già che dal punto di vista della funzionalità il mio è un problema che non sussiste, infatti, a mio modesto avviso, più che di un problema sessuale si tratta di un problema sociale, che mi porta a soffrire anche della famosa sindrome da spogliatoio. In conclusione: sono sicuro e d'accordo con lo specialista che mi ha visitato che non ci debba essere preoccupazione per l'atto sessuale, mi trovo invece un po' più perplesso riguardo la mia somiglianza agli altri, dal momento che, almeno dalla mia esperienza, vedo solo ragazzi di gran lunga più dotati di me. L'andrologo, quando prese le misure, lo fece con il metodo della massima trazione del pene flaccido e misurò 15 cm; io invece con erezione completa riesco a misurare solo 13 cm. Non è che le due misurazioni non sono comparabili? Mi potete assicurare anche Voi che sono nella media "italiana" (non "mondiale")? Da parte mia non credo di poter superare la sindrome da spogliatoio perchè, soprattutto dopo una qualsiasi attività fisica, il confronto con gli altri è veramente impietoso: ecco perchè mi pongo domande non sulla inadeguatezza sessuale, ma sulla mia vicinanza alla società.
Crodiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Penso che il discorso vada affrontato in modo molto ampio e come consiglio posso solo raccomandarle di valutare il suo livello di autostima, perchè mai fosse in discussione la stima che ha di sè, non ci sarebbe risposta valida a soddisfare il suo disagio.
Detto questo dal punto di vista andrologico possiamo dirle che il valori di norma per un maschio caucasico (italiani per esempio) vanno dai 12 ai 18 cm in erezione, quindi lei è abbondantemente nel range di norma.
Vada perciò sereno che la sua genitalità è a posto e si concentri ora solo sulle cose che contano per la coppia cioè la relazione, costruendo rapporti sereni che si concentrino sull'altro, abbandonando le ansie su di sè che da come si è descritto sono assolutamente da accantonare
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per l'incredibile celerità con cui ha risposto e per la Sua esaustività. Non riesco tuttavia a capire come il mio andrologo abbia preso una misura così distante dalla mia. Non è che il metodo di misurazione con il pene flaccido in massima trazione è un po grossolano?
[#3] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Una volta nella norma l'amore non è questione di centimetri.
Mi dia retta non cavalchi piu' queste ansie e imposti i suoi rapporti di coppia nella ricerca dell'incontro con l'altro, nel rispetto e nella condivisione. Vedrà che in questo modo sarà sereno e saprà fare felice sia sè che la persona che frequenterà.
Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti
40% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Nel corso degli anni dello sviluppo i maschi normalmente confrontano le dimensioni del loro pene almeno quanto le femmine confrontano le misure del loro reggiseno! E' normale, in una fase nella quale l'identità non è ancora completamente formata; e dunque il giudizio degli altri - oppure quello che immaginiamo come tale - ci colpisce più a fondo e ci ferisce più facilmente.
Eppure, se siamo dentro il range della normalità statistica, ma anche un poco sotto o un poco sopra, impareremo pian piano ad amare il nostro corpo per come è, perche E' noi, perchè è fonte di piacere e di relazioni. Questa è la strada che l'attende utente 27....., e se ne accorgerà quando incontrando una persona che non pensava esattamente dentro i suoi canoni, le batterà ugualmente il cuore, si ecciterà in modo del tutto apprezzabile.