Utente 250XXX
Anzitutto mi scuso se non sarpò ben spiegarmi. Detto questo...;

Ad Aprile faranno 2 anni che mia madre si è sottoposta al cambio dei cateterini all'ospedale di Mercogliano (Avellino). Si è operata per un problema sortale ai suddetti cateterini che non funzionavano più tanto bene. Mentre due sono stati sostituiti, uno si era calcificiato, e non è stato rimosso (non so il perché).
Mia madre 3 anni fa (dopo 1 anno dall'operazione) prese l'infezione della sala operatoria dopo il cambio di defibrillatore; E quindi dovettero ri-operarla.

Da alcuni giorni sulla cicatrice gli è comparsa una piccola macchia rossa. Non presenta pus (come le successe nel caso nell'infezione della sala operatoria) e non presenta stato di febbre. Di cosa potrebbe trattarsi? E' "normale" che una cicatrice presenti rossori anche dopo anni dall'operazione?

Mia madre è in cura all'ospedale Monaldi di Napoli. Dovremmo contattare il medico che l'assiste? Tenete conto che l'ultima visita è stata a novembre; e il dottore non ha trovato anomalie o malfunzionamenti.

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
non pensa sarebbe meglio farla vedere questa macchia...?
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Gentil Dottor Miraglia,

Forse sarebbe stato più adeguato definire questa "macchia" più un rossore circoscritto alla parte iniziale della ferita -che ormai è totalmente "rimarginata"-. Questa sera il rossore è diminuito, quasi sino a scomparire.

Tenterò di contattare il suo medico del Monaldi. Alcune volte è meglio essere prudenti, data anche l'esperienza passata.

Saluti