Utente 253XXX
chiedo un consulto x mia madre che ha 74 anni:poco tempo fa è stata ricoverata in ospedale perchè non respirava bene e aveva i battiti del cuore irregolari,fino a svenire..è stata dimessa,con mitrale di modesta degenerazione dei lembi,escursione conservata((in fibrillazione atriale)atrio sx dilatato(57x49x84mm)doppler mitralico:rigurgito di lieve-media entità,... e con questa diagnosi:

"EDEMA POLMONARE ACUTO CON TRACHEOBRONCHITE ACUTA,CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA ED IPERTENSIVA,FAC,ECSTASIA DELL"AORTA ASCENDENTE"...ECG:FIBRILLAZIONI ATRIALE CON FVM 90 B/M ,ISCHEMIA E SOVRACCARICO SISTOLICO VENTRICOLARE SN.
dimessa con seguente terapia...COUMADIN,APROVEL,MINITRAN TTS10,LANOXIN,ISOPTIN,LASIX,
segue regolarmente la terapia,periodici controlli cardiologici,fa le analisi del sangue controllando regolarmente il valore PT,INR,elettrocardiogramma,e ogni 6 mesi ecocuore.... chiedo a voi gentilmente,dato che malgrado la sua cura e vita regolare,non sta bene..qualche dottore si è pronunciato x un intervento chirurgico,ma aspettano che la valvola mitrale peggiori...vorrei un vostro parere riguardo ai medicinali che prende e all intervento che x adesso non vogliono eseguire..vi ringrazio anticipatamente x la vostra profesionalità e serietà....batistini cristina

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
penso che nessuno meglio dei colleghi che tengono in cura sua madre possa sapere qual'è la migliore terapia ed il giusto timing per l'intervento chirurgico