Utente 283XXX
Gentili dottori,in data 3/12/2012 sono stato operato alla gamba sinistra per un intrappolamento dell'arteria poplitea causato da un tendine che mi aveva provocato una chiusura dell'arteria.Mi è stato effettuato così un innesto venoso con vena safena e sbrigliamento dello stesso tendine.Ora,a circa un mese dall'intervento non riesco ancora a camminare molto bene a causa di un dolore interno nella zona del polpaccio ed inoltre ho notato che dopo aver camminato per un pò la gamba si gonfia e si sgonfia dopo averla lasciata a riposo.Al momento faccio una terapia che finirò fra pochi giorni a base di clexane 4000 e cardiospirina (tachidol al momento del bisogno).Sono un pò preoccupato data la giovane età (20 anni) e vi chiedo cortesemente di spiegarmi da cosa possano dipendere i miei sintomi.Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
20% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente
sempre con i limiti di un consulto a distanza
dopo un intervento di rivascolarizzazione di un'arteria delicata come la poplitea , per poter esprimere una valutazione corretta sui sintomi che riferisce, bisognerebbe avere qualche dato in piu tipo:
- innesto di safena o bypass ?
- in che tratto della poplitea ?
- un ecocolordoppler post operatorio e a distanza cosa ha evidenziato riguardo la rivascolarizzazione a valle e sul ritorno venoso dei distretti profondo e superficiale?
a disposizione per migliore risposta
[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore,mi è stato eseguito un innesto in vena safena controlaterale invertita sull'arteria politea sinistra ed il taglio chirurgico (di circa dieci centimetri) è stato fatto nella zona retrostante del ginocchio.L'ecolordoppler post operatorio mi è stato detto di farlo a marzo ma visto che sono preoccupato per i sintomi elencati sopra lo farò quanto prima.
[#3] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
20% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente
l'intervento di innesto significa che il tratto di arteria poplitea trombizzata è stato sostituito con safena ripristinando il flusso.
Solo un ecocolordoppler le puo sciogliere i dubbi sui sintomi che presenta.
Mi sembra saggia la sua decisione di anticipare i tempi dell'esecuzione dell'esame.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta dottore.
Distinti Saluti.