Utente 269XXX
salve, sono un ragazzo di 19 anni e da 2 anni soffro di tachicardia ed exstrasistole( a volte ho anche dolore al petto), ho fatto molti esami tra cui...esame elettrocardiografico hoter on - demand (per una settimana), holter ecg, una ventina di ecg (contando le volte che sono andato all'ospedale), 4 ecocardiocolordoppler, test sotto sforzo, ed Rx toracico...il tutto negativo. Nell' holter ecg l'esito era..costante ritmo sinusale caratterizzato da fasi di aritmia respiratoria, assenza di aritmie. dato la mia tachicardia il cardiologo mi ha dato da prendere un betabloccante (bisoprololo 2,5 mg) ed la tachicardia è passata ma non le exstrasistole (il betabloccante lo prendo da circa 8 mesi). Ora da circa 2 settimane faccio una cura per l'ansia (sono un tipo molto ansioso), la mattina prendo il betabloccante, poi 2 volte al giorno xanax da 2,5 mattina e sera, ritmonutra 2 volte al giorno mattina e sera, ed elopram la sera 8 gocce da 40 mg. Ma le exstrasistole non passano, anzi con l'elopram la mia impressione e che siano più frequanti..può essere che la cura che faccio sia sbagliata???? Non faccio più attivita fisica da circa 2 anni, dai primi sintomi (prima giocavo a calcio). Voi cosa mi consigliate?? devo cambiare cura per l'ansia o fare qualche altro controllo per il cuore??? Io me ne accorgo che quando non le avverto e ci penso mi ritornano subito e come se me li faccio venire io...può essere tutta una cosa emotiva, di ansia?? grazie in anticipo...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se l'holter che lei riporta dimostra l'assenza di aritmie questo significa che lei ha una notevole componente ansiosa evidentemente non controllata dalla terapia in atto.
Ne parli con lo psichiatra che le ha prescritto tale terapia
cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Dr. Cecchini grazie per la risposta...volevo chiederle una cosa, posso fare lo stesso attività fisica (il giusto per rimettermi in movimento) anche se ho queste continue exstrasistole tutto il giorno??? Sono giorni che ne sento poche, e giorni che c'è lo tutta la giornata. Per ora sto cercando lavoro (sono quasi sempre a casa)...può essere che le mie exstrasistole siano dovute anche perchè faccio una vita per dire poco movimentata?? Un altra cosa per quanto riguarda il betabloccante secondo lei lo dovrei continuare?? quando non lo prendo ho subito 90/100 battiti al minuto, la pressione e sempre 120/70 massimo 140/90 quando ho questi attacchi d'ansia...io peso 55 kg e sono alto 1,78, può essere che il betabloccante mi provochi un incremento delle exstrasistole??? li ho avvertite da quando è passata la tachicardia con la cura, subito dopo sono iniziate le exstrasistole. grazie ancora in anticipo per la risposta la saluto.
[#3] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
salve, scusi ancora...volevo aggiungere che da quando prendo il betabloccante, quando ho un emozione di qualsiasi tipo spavento, gioia ecc....il cuore anzichè battere più veloce, avverto come delle exstrasistole, uno o più battidi di seguito che rallentano come se il cuore si fermasse per poi riprendere pian piano il normale battito..se provo a prendere la compressa anzichè da 2,5 a 1,25 i battiti sono sempre sulle 80/90 battiti al minuto
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi e' difficile risponderle con precisione su questioni che solo il suo Cardiologo puo' risolverle, potendola visitare.
In linea teorica il beta bloccante, in una persona ansiosa come lei e' il farmaco di elezione
arrivederci
cecchini
[#5] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
quindi conviene che lo continui a prendere fin quando non ho miglioramenti con l'elopram?? per quanto riguarda lo sport lo posso fare traunquillamente?? il mio cardiologo dice di si, anche per scaricare l'ansia...ma io quando ho tutte queste exstrasistole mi spavento che durante la corsa posso peggiorare la situazione, il mio cardiologo sostiene che essendo anche magro io percepisca i battiti in modo + forte rispetto al normale può essere anche questo?? grazie ancora per le risposte gentilissimo.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Puo' faretranquillamente sport, anzi glielo suggerisco.
Arrivederci
cecchini