Utente 283XXX
Salve, è dai primi di novembre che soffro di orticaria. Un pomeriggio ho preso un oki dopo aver accusato un forte mal di testa e la notte mi sono riempita di ponfi allora ho assunto una bentelan e mi sono scomparsi, mi sono ricomparsi dopo 5 giorni e con la riassunzione della bentelan scomparivano. A fine dicembre sono andata in ospedale perchè i ponfi continuavano ad aumentare e mi hanno prescritto una dieta alimentare e la somministrazione di Kestine lio e deltacortene per una settimana, dopo una settimana sono tornata a visita e mi è stato detto di continuare la dieta e il kestine lio per un'altra settimana,di introdurre a poco a poco gli alimenti. La situazione non è migliorata. A metà dicembre dovevo fare il prick test ma non è stato possibile poichè ero piena di ponfi allora mi è stato detto di assumere per 5 giorni kestine lio mattina e sera e al sesto giorno iniziare a prenderlo solo la sera per un mese. Mi ha prescritto di iniziare a mangiare tutto a poco a poco tranne cibi con conservanti. I ponfi mi sono diminuiti ma qualcuno mi compare sulle gambe e sulle mani. Ho fatto gli esami del sangue compreso l'Ige,transaminasi ed ho tutto nella norma. La mia paura è: E' davvero allergia???

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
se si trattasse di allergia non Le si potrebbe dire di «iniziare a mangiare tutto a poco a poco», perché quel «tutto» comprenderebbe anche gli alimenti in causa. Sappia comunque che l'orticaria non è sempre (anzi, lo è molto meno di quanto si possa credere) provocata da un'allergia. Per chiarire il quadro deve sottoporsi a una visita allergologica.
Saluti,